23 Luglio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Carla Pessina presenta la squadra. A Cusano prove di cambiamento

Al via il nuovo corso di Cusano Milanino dopo l’elezione della sindaca di centrosinistra e la nomina della sua giunta. Il giuramento è avvenuto durante il primo consiglio comunale in cui Pessina ha dichiarato: “Oltre alle formule istituzionali ci tengo a sottolineare che ciò che ci dobbiamo trasmettere è il senso del servizio al prossimo, come ha dichiarato di recente anche il presidente Mattarella. È importante non accontentarsi di una democrazia imperfetta ma continuare a operare perché ogni cittadino prenda parte della vita pubblica; i diritti vanno amati e conservati. Noi amministratori siamo quindi riferimento per i cittadini, dove trovare ascolto e soluzione per le loro istanze”.

La sua squadra di governo è composta da cinque assessori. Vicesindaco con deleghe a Bilancio, Tributi, Catasto, Aziende Partecipate, Commercio e Mercato è Mario Zanco, già assessore nelle precedenti giunte di centrosinistra. Lidia Arduino, già candidata sconfitta alle elezioni del 2019 contro la sindaca uscente Valeria Lesma, ottiene le deleghe Lavori Pubblici, Valorizzazione e cura del Patrimonio storico comunale con delega alla Cultura, Sport, Tempo Libero, Associazionismo, Pianificazione, Manutenzione del cimitero e Manutenzione Immobili comunali.

Andrea Azzolini, architetto, diventa assessore all’Urbanistica, Edilizia Privata, Rigenerazione Urbana con delega allo Sviluppo del Territorio nel rispetto degli strumenti urbanistici, comunali e sovracomunali. E infine Massimo De Rosa, già parlamentare cinquestelle, residente a Cormano, ottiene le deleghe alle Politiche ambientali e Sviluppo sostenibile con delega a Ecologia, Ambiente, Aree Verdi e Parchi, Manutenzione del Verde, Efficientamento e manutenzione energetica, Comunità energetiche, Mobilità e trasporti, Benessere Animale, Innovazione e Smart city.

E infine Francesca Agosti con deleghe al Sostegno Sociale e Politiche Giovanili con delega alla Scuola, Asilo Nido, Politiche abitative, Rsa, Pari opportunità, solidarietà.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Centro Civico 5 Torri: un luogo di bellezza

Articolo successivo

Verde fuori controllo, “non servono scuse ma programmazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *