23 Luglio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Via la scritta razzista. I volontari la cancellano dal muro

La scritta era apparsa qualche ora a lato del Bar Pasticceria Andrea in largo Milano, alla Crocetta dopo la festa in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato della scorsa settimana. L’evento era stato organizzato da Umanità Migrante che ha radunato tanti cittadini di ogni nazionalità che risiedono in città, per rivendicare l’importanza di integrazione e amicizia tra i popoli.

Purtroppo una mano anonima ha imbrattato il muro con una scritta infamante e minacciosa rivolta ai migranti. Cosa che ha subito provocato la reazione della folta rete associativa a favore dell’integrazione che si muova a Cinisello che, senza troppi proclami, è passata all’azione andando sul posto per pulire la scritta. Una risposta civile ad un gesto incivile e razzista.

Stigmatizza l’accaduto anche il sindaco Giacomo Ghilardi che sui social schive: “Apprendiamo dal sito de “La Città” del vile gesto di chi ha imbrattato il muro in Crocetta con frasi razziste. Prendiamo le distanze e condanniamo con fermezza. Un sentito grazie ai volontari che hanno ripulito prontamente. Uniti contro ogni forma di odio”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Strade sporche, topi e schiamazzi. Numerose le segnalazioni a La Città

Articolo successivo

La “giungla” cinisellese spopola su Tik Tok. Opposizioni all’attacco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *