23 Luglio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Parità di genere, UniAbita è certificata. “Crediamo nella cultura del rispetto”

La cooperativa UniAbita di Cinisello Balsamo ha ottenuto nel dicembre scorso la certificazione di genere. Un passo importante, ottenuto in anticipo rispetto a tante altre realtà aziendali, per promuovere e valorizzare l’inclusione e l’equità nel mondo del lavoro.

Certificazione frutto di un lavoro attento e costante per adottare politiche e pratiche volte a promuovere la parità di genere in ambito lavorativo. In occasione dell’incontro “La Rivoluzione parte dalla Certificazione di Genere”, organizzato dalla Camera di Commercio, la direttrice di UniAbita, Mirca Carletti ha portato, come buona pratica, l’esperienza della Cooperativa per favorire la parità di genere e sensibilizzare contro la violenza sulle donne.

“Crediamo che la cultura del rispetto e della parità di genere debba essere sviluppata non solo in un contesto lavorativo ma più in generale nella società. Essendo una cooperativa che ha un corpo sociale di circa 18mila soci, abbiamo deciso di sviluppare per i prossimi tre anni con le realtà del territorio diverse azioni per promuovere questo tipo di cultura. Ne è un esempio il lavoro che stiamo svolgendo insieme a Cerchi d’Acqua, centro antiviolenza milanese, con cui abbiamo costruito un percorso di formazione e sensibilizzazione contro la violenza di genere, rivolta ai dipendenti e alle dipendenti ma anche al consiglio di amministrazione. Il passo successivo sarà arrivare ai nostri soci e alle nostre socie abitanti per creare un’alleanza volta anticipare i segnali di una possibile violenza domestica”, ha affermato Carletti.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Posata la passerella. Soddisfazione per un’opera in ritardo di sei anni

Articolo successivo

Verde fuori controllo, parchetti e aiuole attendono lo sfalcio

Un commento

  • Invece di pensare alla parità di genere pensate a finire i lavori nei palazzi dove avete avviato il Super bonus soprattutto in via Carlo Villa visto che stiamo ancora aspettando il montaggio dei tendoni sulle facciate che danno su via Garibaldi oltre ad innumerevoli lavori ancora da ultimare.Pensate hai lavori perché noi paghiamo un affitto non alle baggianate!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *