24 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

A Sesto e Cinisello vince il PD, nonostante i sindaci leghisti

PD primo partito a Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni. Nelle due città più grandi del Nord Milano i dem tornano a primeggiare insieme con l’alleanza Verdi-Sinistra che tocca percentuali inattese. Fa discutere questo risultato prima di tutto perché avviene in due città saldamente nella mani di sindaci leghisti. Giacomo Ghilardi ha vinto ampiamente le elezioni amministrative solo un anno fa, spinto anche dalla forza della sua stessa lista civica, che arrivò prima.

 Il primo cittadino è un leghista, molto vicino a Matteo Salvini e in città il suo partito registra il 10%, leggermente meglio della media nazionale ma non tanto da cantare vittoria. Perché in città i dem tornano a primeggiare e soprattutto è FDI che vince incontrastata la sfida interna al centrodestra.

Non sorride nemmeno troppo il sindaco legista di Sesto, Roberto Di Stefano. Anche lui al secondo mandato. Questo test europeo non significa poi chissà cosa per la tenuta della sua maggioranza in città, il suo partito va meglio che altrove e ottiene l’11,9% ma è tallonato dall’alleanza Verdi-Sinistra al 10,4, il cui leader locale è quel Michele Foggetta che fu sfidante del sindaco alle ultime amministrative.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Voto europeo, il PD torna il primo partito di Cinisello Balsamo

Articolo successivo

Salto in alto per la sinistra, AVS quinto partito di Cinisello Balsamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *