24 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Torna “Pionier* in Agricola”, il festival di Arci La Quercia

Dal 27 al 30 giugno, i giardini di via Mariani 11 a Cinisello Balsamo tornano ad ospitare il festival “Pionier* in Agricola”, promosso dai volontari e dalle volontarie dell’associazione Arci La Quercia in collaborazione speciale con il circolo Agorà di Cusano Milanino.


La formula è quella tradizionale, alla quale i cinisellesi (e non solo) si sono ormai affezionati: quattro giorni di musica dal vivo, dj set e approfondimenti, accompagnati da birra fresca, panini e patatine nello splendido spazio verde che circonda la Cooperativa Agricola Di Balsamo, la quale ringraziamo per l’ospitalità e il rapporto di fiducia che continua nel tempo. Al centro, sempre la promozione della partecipazione, della cittadinanza attiva e del protagonismo dei giovani, oltre alla riappropriazione degli spazi aperti della città per proporre iniziative di qualità.

Aprirà il festival, nella serata di giovedì 27 giugno, il progetto Ofiuco, che mira a rendere accessibile, facile e divertente la scienza e l’astronomia. Il team di Ofiuco racconterà (e mostrerà) quello che ci gira intorno, facendo guardare tutti “nella stessa direzione”: quella di galassie e nebulose.

Venerdì 28 giugno sarà il turno della musica live degli LemonHazeFunkyExperience, con le cover che fanno sognare, cantare e ballare intere generazioni; subito dopo i Semi d’Ortica e la loro ricerca musicale, che parte dalla passione per il sound americano degli anni ‘90 sino all’ascolto della ricca scena cantautorale italiana.

Sabato 29 giugno appuntamento con Ril Factory, un collettivo di giovani che si sperimentano nel mondo della musica Hip Hop, Trap e Rap firmando la serata GHTTOBLSTR. Per concludere, domenica 30, una serata che rende un po’ tutti protagonisti: quella karaoke.

Saranno inoltre presenti, durante tutta l’iniziativa (e in particolare domenica, con un workshop di percussioni), i volontari e le volontarie di Still I Rise, un’organizzazione no-profit la cui missione è di assicurare istruzione di qualità, protezione e sicurezza ai minori profughi e vulnerabili nel mondo.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

In stazione ascensore rotto da due mesi. Anziani e disabili senza treno

Articolo successivo

Voto europeo, il PD torna il primo partito di Cinisello Balsamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *