24 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Centri estivi, protesta dei genitori contro il super rincaro: “Sit-in pacifico”

Non ha sortito gli effetti desiderati l’incontro tra il Comitato Genitori delle scuole di Cinisello Balsamo ed alcuni esponenti della giunta di destra. Sul tavolo gli aumenti previsti del costo dei centri estivi, lievitati da 79 euro a 130 euro a settimana per ogni bambino. I genitori hanno chiesto fossero rivisti, reintroducendo il contributo comunale in vigore fino allo scorso, la copertura del costo dei pasti e della retribuzione degli educatori dei bimbi disabili.

Nulla di fatto. La giunta ha risposto che i fondi covid, utilizzati fino allo scorso anno, non ci sono più e non c’è nemmeno l’intenzione di stanziare risorse accessorie per i centri estivi. A meno che non arrivino in futuro da governo e regione. Ma su questo non v’è certezza.

“Le famiglie, invece, saranno costrette a pagare subito un importo che quest’anno subisce un rincaro che va dal 45% al 65% di aumento, comportando un impoverimento per le migliaia di genitori coinvolti, oltre alla ricerca di soluzioni di fortuna”, scrivono i genitori in una nota. “Ci dispiace notare che un servizio fondamentale per bambini e lavoratori come i centri estivi venga penalizzato andando a pesare sui soggetti più fragili, sia per disabilità che per condizione economica”.

Non resta altra via che la mobilitazione. Il Comitato Genitori, visto l’esito dell’incontro, ha indetto un “sit-in pacifico” davanti alla sede del comune, previsto per sabato 11 maggio a partire dalle 16. Con la richiesta di reintrodurre il contributo andato perso e di non penalizzare i centri estivi, diversi dagli oratori, aggravando le situazioni di fragilità delle famiglie.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

20enne accoltellato a Cusano. Ancora un caso di violenza tra giovani

Articolo successivo

La bambola che cura l’Alzheimer al Forum della non autosufficienza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *