24 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Scarpe da corsa in dono. “In your shoes” arriva a Cinisello Balsamo

“In your shoes” arriva a Cinisello Balsamo. Si tratta della campagna, promossa localmente da Igor Palla, presidente dell’Associazione Performance 360° che, con l’aiuto della Protezione Civile locale, ha organizzato una raccolta scarpe aderendo al progetto che incoraggia i giovani sportivi meno fortunati a credere nei loro sogni.

Era il 2017 quando, al termine della maratona di Roma, Francisco Grimaldi con l’aiuto di Giordano Bravetti decise di raccogliere le scarpe da corsa dei propri compagni di squadra per portarle in Kenya, la terra dei maratoneti. Sopra ogni paio di scarpe ci scrissero il nome del donatore e partirono per l’Africa.

In Kenya un paio di scarpe rappresentava il cambiamento della vita di migliaia di persone, di famiglie, di villaggi, e di comunità intere. È nato così il progetto “Ai confini del mondo” per supportare le comunità di sportivi nei paesi in via di sviluppo di tutto il mondo.


Ogni anno Francisco e il suo team si recano in uno di questi paesi e sono già pronti per le prossime spedizioni. Partiti solo con 44 paia di scarpe da corsa, oggi sono una realtà internazionale che aiuta ed incoraggia chi ha deciso di mettersi in gioco per diventare un campione.

Per partecipare occorre lavare accuratamente le scarpe da running che si vogliono donare, applicare un’etichetta con sopra il proprio nome così da ricevere una foto del maratoneta che le indosserà. È fondamentale seguire le indicazioni perché altrimenti le scarpe verranno scartate.

Sarà possibile portarle al punto di raccolta temporaneo presso la sede della Protezione Civile Onlus in via De Amicis, 42 il martedì e giovedì dalle 15 alle 20 oppure organizzare il ritiro scrivendo a , la raccolta termina il 30 maggio, per ogni paio di scarpe è gradita una donazione libera per coprire le spese di trasporto. L’iniziativa sarà promossa in occasione della manifestazione Running Festival.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

L’Antifascismo in manette. Il padre di Ilaria Salis: “Diritti umani calpestati”

Articolo successivo

La settimana del 25 Aprile si è aperta con la biciclettata ANPI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *