25 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Suviana, tra i dispersi due lavoratori di aziende di Cinisello e Sesto

Alessandro D’Andrea, dipendente della Voith Hydro di Cinisello Balsamo, risulta tra i tre dispersi nell’incidente della centrale idroelettrica dell’Enel di Suviana, dove hanno perso la vita cinque operai ed altri cinque sono rimasti gravemente feriti.  D’Andrea è originario di Pontedera ed ha 37 anni.

Tra i dispersi anche Paolo Casiraghi, di 59 anni, tecnico specializzato della sede di Sesto San Giovanni della multinazionale svizzera Abb. Residente in zona Bicocca, alla periferia nord di Milano, solo poche ore prima dell’esplosione, durante la pausa pranzo, aveva sentito il custode del suo palazzo dopo essere riemerso dalla galleria in profondità. Infine c’è Vincenzo Garzillo, 68enne di origini napoletane, dipendente di Lab Engineering che era a Suviana come consulente esterno di Enel.

“Lo sconforto è tanto nella nostra città per la terribile esplosione della centrale idroelettrica Enel. Dolore per le perdite, apprensione per i dispersi e un pensiero particolare per Alessandro D’Andrea, dipendente della Voith Hydro, storica azienda di costruzione di centrali elettriche che ha sede nella nostra città. Siamo vicini alle famiglie e all’azienda in questo momento di grave preoccupazione”, ha affermato il sindaco di Cinisello Balsamo, Giacomo Ghilardi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Una guida per la sinistra a partire dai suoi fondatori

Articolo successivo

Centro storico sotto stress. “Lavori in ritardo, cartelli sbagliati e scritti a mano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *