24 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Social hub firmato Mc Donald’s in dono alle ragazze di Lady Soccer

Ancora una volta McDonald’s torna a dimostrare concretamente il suo impegno verso le realtà cinisellesi. E’ infatti recentissima la siglatura della partnership tra il ristorante McDonald’s e l’associazione sportiva Lady Soccer, un’associazione sportiva dilettantistica, fondata da Noemi Riccobene. Già conosciuta dal 2017 con la squadra di adulte, l’associazione oggi si occupa di allenamento dedicato alle bambine dai 6 ai 13 anni, ed è nata con l’obiettivo non solo di partecipare a competizioni, campionati e tornei ma soprattutto di sviluppare, far conoscere e diffondere il movimento del calcio femminile a Cinisello.

Grazie alla collaborazione con McDonald’s Lady Soccer potrà vedere realizzata la creazione di un nuovo social hub all’interno del Centro Sportivo Frattini in via E. Fonseca Pimentel a Cinisello Balsamo. Il ristorante sosterrà la trasformazione di uno spazio di 25 metri quadrati che in precedenza era utilizzato come ufficio e deposito e che diventerà un luogo per accogliere tutte le atlete, sia adulte che bambine nel quale potranno sostare per guardare le partite, ritrovarsi per momenti conviviali, organizzare incontri conoscitivi e formativi, uno spazio che diventerà un vero e proprio riferimento sicuro ed inclusivo.

“Ho fin da subito compreso la forza del progetto Lady Soccer. Insieme vogliamo creare qualcosa di duraturo che resti sul territorio a beneficio delle atlete che vivranno il centro sportivo. Un luogo in cui sentirsi a casa fuori casa, un punto di condivisione di esperienze, gioie, paure. Un luogo in cui crescere, come a casa appunto, come in famiglia. Vogliamo affiancare l’associazione nel promuovere lo sport femminile, i valori di inclusione, rispetto e pari opportunità, valori che sono parte del DNA di McDonald’s e che, tutti i giorni, perseguiamo con impegno e tanto lavoro” – dichiara Giacomo Bosia, licenziatario del ristorante McDonald’s di Cinisello Balsamo e di altri ristoranti di Milano e nell’hinterland.

Stefania Vezzani

Collaboro col giornale dal 2013. La mia indole, allegra e cordiale, mi aiuta ad affrontare la vita con ottimismo.

Articolo precedente

Assistenza a domicilio. Vittoria PD, introdotta la fascia di esenzione

Articolo successivo

“Dove vola la polvere” figli di guerra nel Vietnam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *