13 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Zero consumo di suolo e grande parco Nord. La giunta verso il nuovo PGT

Abbattere il consumo di suolo, garantire nuovi spazi per i parcheggi in vista dell’arrivo della metropolitana e procedere col progetto del grande parco Nord che comprenderà anche il Grugnotorto. Sono questi i punti principali del nuovo PGT annunciati dall’assessora all’Urbanistica, Fabrizia Berneschi, che dovrà rinnovare quello in vigore dal 2013.

Secondo quanto annunciato sembra che non ci saranno grandi cambiamenti a Cinisello Balsamo rispetto a quanto già stabilito in passato e il nuovo piano regolatore procederà a realizzare alcuni progetti da tempo annunciati:  la Variante Accordo di Programma PII Bettola, ossia l’area ex Auchan, per la quale sono da svincolare 16mln di euro.

Di rilievo anche la costruzione del Grande Parco con l’unione dei due polmoni verdi Grubrìa e Parco Nord Milano. Ma su questo, come ha dichiarato più volte il sindaco Ghilardi, non ci sarà acquisizione delle aree private del Grugnotorto, come invece era previsto nelle intenzioni del centrosinistra proprio utilizzando parte di quei 16 milioni di euro dell’ex Auchan.

Sodi che con tutta probabilità serviranno, almeno parzialmente, per realizzare la riqualificazione di piazza Gramsci, il cui progetto dovrebbe entrare nelle fasi finali. In Bilancio stanziati i fondi che serviranno per raggiungere la definizione dello strumento urbanistico, introdotto con Legge regionale n. 12 dell’11 marzo 2005. Per il Governo del territorio, poi, ancora 2,1 milioni di euro.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Neet, dopo-scuola e lavoro. Al via i servizi gratuiti della Crocetta

Articolo successivo

Cultura e spettacolo: gli eventi di aprile nel Nord Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *