14 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Presidio anti-mafia a Cormano, ma la giunta di destra non c’è

Decine di persone hanno accolto l’appello dei partiti del centrosinistra a partecipare al presidio indetto sabato sera all’ingresso del centro sportivo di Cormano, intitolato a Falcone e Borsellino. Nei giorni scorsi la targa e il murale dedicato ai due giudici, vittime degli attentati di mafia del 1992, erano stati imbrattati da anonimi. Per il centrosinistra non si è trattato di un semplice atto vandalico ma di un segnale intimidatorio da non sottovalutare.

Anche la maggioranza di destra aveva immediatamente denunciato lo sfregio e provveduto a pulire i due simboli dai segni della vernice nera. Tuttavia la giunta non ha ritenuto necessario partecipare al presidio, dove erano presenti molti cittadini ed esponenti della politica e del civismo cormanese. Oltre che il candidato sindaco, il dem Marco Pilotti.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Ancora applausi al teatro Pax per la Compagnia del Borgo

Articolo successivo

Bando deserto e lavori mai iniziati. Che fine ha fatto l’area feste?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *