13 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Annullate le gite scolastiche, gli studenti occupano i corridoi al Cartesio

Si sta svolgendo come preannunciato ieri il sit-in di protesta degli studenti del Cartesio di Cinisello Balsamo. Chi ha deciso di scioperare sta occupando i corridoi della scuola senza impedire ad altri studenti di assistere alle lezioni che si tengono nelle aule. Una partecipazione comunque massiccia da parte dei ragazzi che protestano contro la decisione della dirigenza scolastica di annullare i viaggi di istruzione.

L’organizzazione delle gite – secondo gli studenti – è avvenuta solo dopo la metà di gennaio, presentando alle classi programmi di viaggio inesistenti, prezzi senza giustificativi, modalità di trasporto improponibili. A queste condizioni qualcuno ha dovuto rinunciarvi, queste rinunce sarebbero state utilizzate, dalla dirigente scolastica – secondo l’accusa – come motivazione per annullare tutte le visite di istruzione; anche quelle già concordate e pagate. Una decisione giudicata arbitraria che non sarebbe stata nemmeno deliberata dal consiglio di istituto, esautorato della sua funzione.

Ma alla base della protesta ci sono numerose altre rivendicazioni che riguardano lo stato manutentivo del plesso scolastico e la mancanza di alcuni servizi che i giovani ritengono essenziali come i luoghi di ristoro e i distributori d’acqua.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Perde l’arroganza di Meloni. La destra ora è battibile ovunque

Articolo successivo

La protesta degli studenti diventa caso politico. Il sindaco corre al Cartesio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *