13 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

La rassegna “C’era una volta il tramonto” continua all’Agorà di Cusano

La rassegna di musica alternativa C’era una volta il tramonto porta nel milanese la band Rosko’s capitanata da Andrea Rock, DJ e conduttore radiofonico per Virgin Radio. In apertura dell’evento si esibirà la formazione punk rock Load Rejection.

La serata, come sempre, sarà ospitata dal Circolo Agorà di Cusano Milanino (MI) e curata dal collettivo cinisellese sòfia crew, con il sostegno di 44 Sound Club e la media partnership di Booklet Magazine. L’ingresso è libero con tessera ARCI 2023/24.

I Rosko’s sono un gruppo originario di Milano che mescola metal e punk rock. La band, fondata nel 2003 da Andrea Toselli (in arte Andrea Rock), è da sempre legata all’immaginario manga/anime. A ottobre 2023 sono usciti i singoli Another Day to Slay e Please Save My Earth. [IG/FB/SPOTIFY]

I Load Rejection sono una band punk rock nata nel 2018 tra Lodi e Piacenza. Il loro sound è influenzato dal grunge, dal nu-metal e dal rock alternativo degli anni Novanta. Nel 2023 è uscito il loro primo EP, interamente autoprodotto, dal titolo Never Known e contenente quattro inediti. [IG/FB/SPOTIFY]

Emanuele Lavizzari

Dopo un titolo accademico in Lingue e Letterature Straniere ha lavorato in ambito turistico-alberghiero tra Spagna, Italia e Germania. In seguito a un master universitario in ideazione e produzione audiovisiva approda al giornalismo. Ha collaborato con alcune testate locali in Lombardia, prima di giungere all’Associazione Italiana Sommelier Editore, dove attualmente è responsabile del coordinamento redazionale e direttore editoriale della rivista “Vitae”. Ama l’impressionismo musicale, la poesia simbolista e le contaminazioni fra generi nella musica e nella letteratura. Passa agevolmente da una tastiera di pc a quella di un pianoforte, anche se tra i due preferisce decisamente il secondo. Questo è il motivo per cui si è dedicato a ulteriori studi e ha conseguito una laurea magistrale in Scienze della Musica con una tesi sul compositore spagnolo Manuel de Falla. Suoi grandi interessi sono anche l’atletica leggera e la televisione. Ha corso tanti chilometri in pista, su strada e su percorsi campestri e non si è ancora stancato di farlo.

Articolo precedente

Quando la carta d’identità diventa un’odissea. Il caso Cormano fa discutere

Articolo successivo

La giunta piazza quattro nuovi autovelox. Ma è scontro in consiglio comunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *