13 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Attesa per il fine settimana. Torna la festa dell’Ufizi de Cinisell

Torna nel fine settimana, da venerdì 23 a domenica 25 febbraio, la tradizionale e molto attesa festa dell’Ufizi de Cinisell. L’edizione 2024 – dice una nota del comune – si svolgerà in contemporanea in varie location della città con appuntamenti per tutti: adulti, famiglie e bambini. Spazio quindi al divertimento e alla spensieratezza con le giostre che, dalle ore 14 di sabato 24, animeranno l’Area delle feste di via De Ponti e l’area in calcestre del Parco Canada in via Copernico. Il divertimento continuerà poi, lunedì 26 febbraio dalle ore 14 alle ore 22 e ancora, dal 27 febbraio al 17 marzo, nei giorni feriali dalle ore 16 alle 20 e nei festivi dalle ore 10 alle 22.

Il programma del week end prevede quindi le ormai consuete visite teatralizzate in costume d’epoca dei volontari dell’Associazione “Amici del Pertini e di Villa Ghirlanda”, che da anni contribuiscono a diffondere la conoscenza della storia e dei tesori di Villa Ghirlanda Silva in vece degli antichi proprietari, i Conti Silva. Un percorso negli interni della Villa come nei giardini grazie ai percorsi storico-artistici organizzati dai volontari della Rete dei Giardini Storici. Un’ulteriore occasione per valorizzare storia cittadina, a conferma che Cinisello Balsamo è anche luogo di arte e cultura, come attesta il riconoscimento di “Città turistica” conferito dall’Istat nel 2022.

Sempre via Copernico, domenica 25 febbraio, dalle ore 8 alle ore 22, l’intrattenimento e i colori delle bancarelle di artigiani, hobbisti, alimentari, prodotti tipici e abbigliamento. Saranno oltre un centinaio gli stand presenti che movimenteranno la via riportandola alla vivacità di passate edizioni. In aggiunta anche animazione di strada ed esposizione di Vespe e Fiat 500 d’epoca.

La cultura sarà protagonista anche per la concomitanza con i 20 anni del nostro Museo di Fotografia Contemporanea che si ripropone alla città con un nuovo look. Venerdì 23, alle ore 12 in villa Ghirlanda, la presentazione alla stampa alla presenza del sindaco Giacomo Ghilardi, insieme a Davide Rondoni, Presidente del Museo, la curatrice Katiuscia Biondi Giacomelli e l’artista Ilaria Turba ancora protagonisti, sabato 24 alle ore 17, della presentazione di una mostra e un libro nella sede di via Frova 10. Domenica 25 poi, dalle ore 10.30, grande festa e progetto di arte pubblica dedicato alla città di Cinisello Balsamo e agli amici del Museo con performance musicali ed estrazioni della lotteria.

“Come da tradizione, anche il programma di quest’anno punta a valorizzare il territorio e la storia locale. Insieme abbiamo poi l’occasione di festeggiare i vent’anni del nostro Mufoco che riapre alla città dopo alcuni importanti lavori che ne migliorano la fruibilità. Cinisello Balsamo custodisce e rivaluta di anno in anno le sue eccellenze, siano esse luoghi fisici o patrimoni immateriali da tramandare“. Così il sindaco Giacomo Ghilardi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Da oggi fermi i diesel fino a Euro 4 a Sesto, Cinisello, Paderno e Cologno

Articolo successivo

L’irresistibile tiro-fotografico che fece storia all’Ufizi de Cinisell

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *