17 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Il doppio incarico dell’assessora fa discutere. PD all’attacco: “Inopportuno”

Un doppio incarico che fa discutere l’opposizione in consiglio comunale. E’ il PD a sollevare la questione dell’incompatibilità del ruolo in giunta e contemporaneamente nel consiglio di amministrazione della Fondazione Martinelli da parte dell’assessora Fabrizia Berneschi. Non esistono incompatibilità di legge ma, secondo i dem, un’inopportunità di fondo.

Berneschi era stata nominata del cda della Fondazione dal Prefetto dopo aver consultato il sindaco Ghilardi prima della sua nomina in giunta. E tuttavia, secondo il PD, il suo doppio ruolo dovrebbe cessare.

“La Fondazione opera, infatti, attivamente sul territorio comunale e mantiene con l’Amministrazione un rapporto istituzionale continuo rispetto alla sua mission. Cosa accadrebbe se ipoteticamente un domani dovesse chiedere un incontro alla Giunta per un tema di carattere urbanistico? L’assessore Berneschi a che parte del tavolo si siederebbe? E se la Fondazione dovesse trovarsi in disaccordo con l’Amministrazione comunale, quale posizione assumerebbe?”, si chiedono i dem in una nota.

“Il tema è stato posto non in termini personali perché è indipendente dal fatto che oggi sia coinvolta l’assessore Berneschi o altra persona ma dipende solo dalla sovrapposizione dell’incarico in Giunta e nel Cda e dovrebbe essere risolto nell’interesse di tutti i soggetti coinvolti e della cittadinanza. A rendere più complessa la situazione è anche la notizia delle recenti dimissioni del Presidente del Cda. Di fronte a una governance incompleta e con commistioni di ruoli, è quanto mai urgente che  l’assessore faccia un passo indietro e che il sindaco intervenga per fare chiarezza”, conclude il PD.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

100 euro al mese l’affitto per l’ex Factory. Il comune cerca un nuovo gestore

Articolo successivo

“Deiezioni canine nei parchi, un problema sempre più evidente”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *