19 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Sede gratis agli imprenditori, raffica di precisazioni dalla giunta

Una raffica di precisazioni per giustificare la concessione gratuita e senza bando pubblico di uno spazio all’interno di Villa Ghirlanda da parte della giunta di centrodestra all’Associazione Imprenditori Nord Milano, il cui presidente è un ex consigliere leghista, dello stesso partito di cui fa parte il sindaco di Cinisello Balsamo.

Si sono scomodati in tre membri della giunta per provare a chiarire una scelta che sta facendo discutere e trova le critiche dell’opposizione e di parte del mondo associativo. Ma per il momento non il sindaco Giacomo Ghilardi, che ha evidentemente preferito lasciare ad altri il compito di infilarsi nella disputa.

Secondo l’assessora al Patrimonio, Fabrizia Berneschi, le regole sono state rispettate perché “si tratta di un accordo di collaborazione della durata di un anno per la messa a disposizione temporanea dell’ex sala studio già oggetto di precedenti accordi di collaborazione con altre associazioni o gruppi di associazioni e sui quali nulla è stato detto o polemizzato. L’Associazione AINM ha a disposizione uno spazio non in via esclusiva, come da accordo, di cui potrà usufruire seguendo gli orari di apertura della Villa e la disponibilità del personale”.

A parere dell’amministrazione già in molte altre occasioni sono state concessi spazi gratuitamente a fronte di erogazione di servizi per la cittadinanza, per l’organizzazione di eventi culturali o altre iniziative sul territorio.

Lo ribadisce l’assessora alla Cultura Daniela Maggi. “L’accordo con AINM ha come obiettivo proprio l’organizzazione di iniziative ed eventi a sostegno del mondo del lavoro. Un accordo per lo svolgimento di un servizio, gratuito, per il territorio. Questo ha richiesto uno spazio fisico ed è stata individuata una sala in Villa Ghirlanda. Ciò avviene anche con altre realtà associative: abbiamo dato la disponibilità di ambienti al Pertini a fronte di iniziative culturali o agevolazioni economiche a fronte di interventi strutturali. Non si tratta di una preferenza, il Comune si è sempre reso disponibile per andare incontro alle diverse esigenze delle associazioni operanti a e per Cinisello Balsamo. Spiace quindi constatare come ancora una volta un’iniziativa meritevole, che vuole arricchire l’intero territorio, venga strumentalizzata e politicizzata. Per noi non ci sono associazioni di serie A e serie B, ma tutte le realtà culturali e non del nostro territorio hanno pari dignità e trattamento”.

Vuole dire la sua anche il vicesindaco e assessore allo Sviluppo Economico Giuseppe Berlino, secondo cui “l’Amministrazione Comunale promuove e sostiene, direttamente e indirettamente, da sempre, azioni e iniziative che le realtà ed Enti del territorio realizzano a sostegno dell’imprenditoria. Dal 2001 AINM costituisce un punto di riferimento per le aziende e i professionisti che operano nell’area Nord Milano. Insieme a loro e con altre realtà abbiamo istituito il Tavolo del Lavoro che quest’anno, per esempio, ha dato vita alla Job week, un evento di successo che ha portano frutti concreti. Lo scopo dell’Accordo con AINM è infatti quello di favorire l’organizzazione di incontri e iniziative, in continuità con quanto già realizzato. La presenza a Cinisello Balsamo di un’associazione sovracomunale è motivo di orgoglio e prestigio. Anzi, invitiamo anche altre Associazioni o Enti interessati a proporsi per portare valore al territorio”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Auto elettriche, il comune individua 40 nuovi punti ricarica. Presto le gare

Articolo successivo

Polemica sulla sicurezza. “Il sindaco fa lo sceriffo ma i residenti chiamano Brumotti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *