25 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Intimidazioni al sindaco Ghilardi, risarcito il comune

Le intimidazioni verso il sindaco di Cinisello Balsamo, Giacomo Ghilardi, avvenute nel corso del 2021, hanno un prezzo. Lo ha stabilito l’Osservatorio sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti degli amministratori locali che ha calcolato in 13,216,94 euro i soldi da rimborsare al comune in virtù del danno subito.

La Giunta ha stabilito di destinare seimila euro di questa somma alla realizzazione di progetti di promozione della cultura della legalità presso le Istituzioni scolastiche presenti sul territorio. Le iniziative saranno finalizzate a diffondere presso gli studenti la cultura della legalità costituzionale, della cittadinanza attiva e responsabile, della partecipazione civica e democratica alla vita della comunità.

Si tratta di attività rientranti nel Protocollo approvato per la realizzazione del progetto “Insieme per la cultura della legalità” sottoscritto con il Comune di Palermo, di Reggio Calabria e di Mazzarino. Il progetto ricomprende incontri, gemellaggi, visite nei territori maggiormente colpiti dalla criminalità organizzata e dalle stragi di mafia. Nello specifico si tratterà di percorsi sulla legalità ed interventi di sensibilizzazione in plenaria rivolti a studenti sui temi della responsabilità civica e della partecipazione e accordi di rete per la realizzazione di viaggi studio per le scuole cittadine. Sul territorio di Cinisello Balsamo i plessi coinvolti sono gli Istituti comprensivi Buscaglia, Balilla-Paganelli, Costa, Garibaldi e Zandonai.

La restante parte residua, pari a 7.216,94, sarà destinata a progetti e interventi in corso di definizione. L’Osservatorio nazionale sul fenomeno degli atti intimidatori nei confronti degli amministratori locali è stato istituto nel luglio 2015 ed è presieduto dal Ministero dell’Interno con la partecipazione di qualificati rappresentanti dei Ministeri della giustizia e dell’istruzione, università e ricerca, dell’ANCI e dell’UPI.

“A seguito di spiacevoli episodi di cui sono stato vittima, nasce oggi qualcosa di buono per la nostra città. Grazie allo stanziamento previsto dal Ministero, giunge una somma utile da impiegare per dare un seguito concreto al Progetto sulla cultura della legalità. Un concetto importante per i nostri giovani, per il loro futuro di cittadini consapevoli e responsabili” ha spiegato il sindaco Giacomo Ghilardi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Al Pertini l’11 Gennaio, con il nuovo libro di Bruno Ronchi

Articolo successivo

Concerto di Capodanno. Tutto esaurito al Pax per la Filarmonica Paganelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *