23 Luglio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Rinnovata la convenzione con la Paganelli ma sulla sede non c’è accordo

Pace fatta tra comune e Filarmonica Paganelli. Almeno così pare. La giunta infatti rinnovato dell’accordo di collaborazione con l’orchestra per l’esecuzione di concerti per il triennio 2024–2026. Un rinnovo che giunge nonostante la recente petizione contro l’amministrazione relativamente all’attuale sede di via Alberto da Giussano, dice il comune in una nota.

E infatti resta il nodo da sciogliere relativo allo spazio destinato alla Filarmonica, che recentemente ha chiesto pubblicamente aiuto per trovare una nuova sede idonea al lavoro dell’orchestra. Su questo punto però non sembrano esserci passi in avanti tra l’associazione musicale e il comune

“La giunta, dato il rapporto di collaborazione che dura da oltre dieci anni, ha deciso di avvalersi ancora dell’ente in occasione di festività, ricorrenze ed eventi sul territorio. La convenzione avrà ancora una durata triennale e con un contributo invariato massimo di 25mila euro annui per 8 concerti da definirsi sulla base delle reciproche esigenze”, recita un comunicato dell’amministrazione.

Proseguiamo la collaborazione con la Filarmonica Paganelli che da oltre dieci anni accompagna gli eventi, anche istituzionali, con performance musicali. Rinnoviamo la fiducia nell’ente che può vantare un’orchestra e una banda di ottimo livello. Si tratta di un rapporto consolidato negli anni e che oggi si conferma per un ulteriore triennio. Ci auguriamo sia un nuovo inizio sereno e costruttivo”. Ha detto l’assessore alla cultura Daniela Maggi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Dal Tar via libera all’installazione dell’antenna in via Bernini

Articolo successivo

I Cabrera chiudono il 2023 di “C’era una volta il tramonto” all’Agorà di Cusano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *