24 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

A Cinisello arriva il car sharing elettrico. Ma ci sarà solo un’auto

Partirà giovedì 14 dicembre in mattinata da via Frova a Cinisello Balsamo il servizio di car sharing di E-VAI, realizzato grazie alla collaborazione tra la società del Gruppo FNM e il comune. Per ora si parte quasi sottotraccia: l’amministrazione comunale si è dotata di una sola automobile ibrida di ultima generazione che sarà a disposizione dei cittadini per il noleggio.

Un servizio che sembra più una sperimentazione vista che una sola auto su 75 mila abitanti non rappresenta certo una rivoluzione. E tuttavia, viste le difficoltà passate per alcune esperienze di car-sharing nei comuni del Nord Milano, si parte con prudenza.

Come funziona

Gli utenti, dopo essersi registrati gratuitamente attraverso il sito www.e-vai.com o l’app mobile, possono richiedere l’auto prenotando tramite la stessa app, il sito web o il numero assistenza clienti 02 40701700. Attraverso questi canali è possibile ottenere tutte le informazioni sulle tariffe e le modalità di utilizzo. Ritiro e riconsegna avverranno presso la postazione di via Frova, dove in questi giorni è stata predisposta l’apposita segnaletica orizzontale. I due nuovi stalli di Cinisello Balsamo si inseriscono nel circuito regionale e possono essere utilizzati, oltre che per l’auto presente sul territorio, anche per gli altri veicoli del servizio E-VAI, che dispone di una rete di oltre 300 E-VAI Point situati in luoghi strategici (3 aeroporti, 45 stazioni ferroviarie, piazze, ospedali, università ecc.) di 120 comuni lombardi.

I vantaggi

I cittadini di Cinisello Balsamo possono usufruire del servizio di car sharing con la comodità di disporre di un autoveicolo aggiuntivo per le proprie esigenze o quelle di un famigliare. Le vetture E-VAI offrono il vantaggio del parcheggio dell’auto gratuito nelle strisce gialle e blu dei comuni convenzionati e dell’accesso gratuito all’area B e C di Milano e alle ZTL dei comuni convenzionati, oltre a poter viaggiare senza limiti in tutta l’Unione Europea e la Svizzera.

“Grazie alla sensibilità dell’Amministrazione comunale, portiamo a Cinisello Balsamo un servizio che amplia l’offerta di mobilità pubblica, sostenibile e condivisa offrendo ai cittadini una valida alternativa all’auto privata per muoversi nel territorio” commenta Luca Pascucci, direttore generale di E-VAI “. Il car sharing E-VAI risponde alle esigenze in continua crescita di mobilità delle persone sul territorio lombardo, offrendo anche un collegamento rapido con le grandi stazioni ferroviarie e gli aeroporti lombardi”.

“Una modalità di vivere la mobilità che ci inserisce ulteriormente nel contesto della Città Metropolitana – hanno sottolineato il sindaco Giacomo Ghilardi e il vicesindaco Giuseppe Berlino, con delega alla Mobilità -. Cinisello Balsamo introduce il car sharing con diversi vantaggi sia per i cittadini, che possono disporre di un mezzo senza assumersi gli oneri della proprietà, sia per l’ambiente. Un servizio che andrà progressivamente ampliato anche con la presenza di auto elettriche”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Cultura e spettacolo: gli eventi di dicembre nel Nord Milano

Articolo successivo

Il presidente scivola sul regolamento. Ecco il video dello scontro in consiglio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *