23 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

L’eredità del professor Morandi, a vent’anni dalla scomparsa

Si è tenuto ieri sera l’incontro dedicato al ventennale della scomparsa del professor Giovanni Morandi, preside mai dimenticato per il grande lavoro educativo svolto nelle scuole di Cinisello Balsamo. Una figura ancora molto apprezzata, a cui l’amministrazione ha dedicato una serata che ha visto partecipare alcuni protagonisti della vita civile della città.

“Giovanni Morandi è stato un importante educatore.  Egli ha saputo adempiere con grande dedizione e spirito di servizio il suo compito di docente nelle diverse scuole della città, ricoprendo poi il ruolo di Preside della scuola media Giuliani”, ha scritto il sindaco Giacomo Ghilardi, che ha aggiunto: “Il suo è stato un impegno lungo e costante, durato ben oltre 50 anni, volto alla formazione, educazione e crescita culturale dei giovani, prima come docente, poi come preside e infine come volontario”.

Il ricordo commosso riguarda anche l’ex sindaca Daniela Gasparini che ha affermato: “Il mio rapporto con il professor Morandi è stato lungo e importante. Iniziò alla fine degli anni 70 quando ero impegnata nel Comitato genitori della Scuola Buscaglia, lui appariva agli occhi di molti un Preside conservatore (era un periodo di grandi fermenti). Un rapporto di stima che prosegui in forma istituzionale quando nel 1981 diventai assessore all’educazione e incominciai ad apprezzare il suo impegno, la professionalità, la passione educativa. Cominciammo a collaborare con rispetto e direi anche affetto. Nel 2000 fui orgogliosa di assegnarli la Spiga d’oro super meritata, per tutta la vita era stato un educatore socialmente e civilmente impegnato. Un esempio di coerenza”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Al Pertini, il 2 Dicembre, Greta Mercadante nel “Perimetro del cielo”

Articolo successivo

Natale, l’appello delle associazioni: “Regalate il vostro tempo ai fragili”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *