25 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Più di 3mila alla festa del panettone. LeGhilande chiude il 2023 col botto

Chiusura col botto per le attività del 2023 organizzate dall’Associazione LeGhirlande. Domenica 19 novembre circa 3.500 visitatori ha affollato le sale di Villa Casati Stampa a Cinisello Balsamo per “PanettoniAMOci”, la fiera del panettone voluta da Manuela Barbara Lattuada.

Una mostra-mercato a cui hanno partecipato produttori selezionati, in gara per aggiudicarsi il premio per il Miglior panettone classico. Si sono confrontati pasticceri blasonati ma nell’ambito dell’evento hanno partecipato anche aziende agricole e produttori di eno-grastronomia di nicchia, che hanno portato in dote il valore aggiunto della bontà, della genuinità e del migliore made in Italy gastronomico.

Di fianco alle più importanti pasticcerie del Nord Milano, come Pasticceria Domenica, Pasticceria Balconi e Panificio Colombo (che si è aggiudicata il Premio del Pubblico), hanno fatto sfoggio delle loro prelibatezze anche Casa Freddozzo e Dolce Forno Lissone.

Nel magnifico Salone delle Feste, questi professionisti dei dolci e in particolare del Pan de Toni si sono sfidati in una gara (i cui risultati numerici sono stati tutti molto “vicini”) che ha visto trionfare un outsider: i  ragazzi del corso di pasticceria e panificazione del Ciofs, che hanno portato in assaggio le loro produzioni e si sono aggiudicati il primo premio.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Sigilli all’ex Copacabana, ma nessuna certezza sul futuro

Articolo successivo

Comuni per la pace, Il PD chiede spiegazioni al sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *