20 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

“Le donne vittime di violenza non sono sole”

Avrà luogo stasera, dalle ore 20.00 alla ore 21.30 alla biblioteca Il Pertini, la seconda serata dedicata a contrastare la violenza sulle donne. Un incontro per le donne promosso dalla Rete Antiviolenza Verso Nuove Strade (Venus), come capofila il Comune di Cinisello, con il supporto delle volontarie della Cooperativa Azimut che, presente sul territorio di Cinisello da oltre 35 anni, si occupa di prevenzione e recupero nelle situazioni di violenza e disagio di donne e minori.

Il tema dell’ incontro sarà  “Dire, fare, aiutare tra percezione e azione” . Un incontro interattivo, che si avvarrà della partecipazione dei presenti tra cui diversi negozianti di Cinisello che aderiscono all’iniziativa.

Ad accogliere: Chiara Cossio, psicopedagogista, mediatrice familiare, che si occupa di abusi familiari e sostegno alla marginalità, Susanna Bellagamba, che si dedica da oltre vent’anni all’ascolto di donne vittima di violenza, l’avvocato Anna Leggiero, volontaria che sostiene le vittime indirizzandole verso il percorso giuridico a cui far fronte in loro tutela, Sabrina Falcone, punto di riferimento presso i social UNAVI Unione Nazionale Vittime.

Anche qui, come nel primo incontro il cui tema era “Anche la violenza va a fare la spesa” si punta l’attenzione sulla grande opportunità dei negozianti di intercettare vittime di abusi.  La cliente abituale infatti, generalmente instaura un rapporto amichevole e talvolta la fiducia e la confidenza che si creano nel tempo consentono al negoziante di rendersi conto di essere in presenza di donne maltrattate. Può anche capitare che una donna in difficoltà si spinga a velate richieste d’aiuto. Se questo avviene, è importante essere preparati, sapere cosa fare e quali sono i riferimenti da comunicare, idonei a dare un supporto immediato. 

A Cinisello le donne vittime di violenza non sono sole, ci si può rivolgere alla rete Azimut “ IO NON HO PAURA” e all’Associazione VE.NUS, VErso NUove Strade, cui afferiscono anche i comuni di Sesto San Giovanni, Cormano, Cusano Milanino , Cologno Monzese e Bresso. Uno sportello all’interno dell’ospedale Bassini, dove volontarie sensibili e discrete sono pronte ad accogliere chiunque necessiti di aiuto concreto. Ad accogliere altre donne, volontarie, pronte ad offrire riservatezza, ascolto, senza giudizi o pregiudizi, assicurando supporto psicologico, fornendo assistenza nell’eventuale percorso  giuridico da affrontare.

Un incontro gratuito e aperto a tutti che offre un’occasione per mettersi in gioco

Si  consiglia di registrarsi al sito che segue:

https://forms.gle/o7Jy1qtvn6uG78ef7

Stefania Vezzani

Collaboro col giornale dal 2013. La mia indole, allegra e cordiale, mi aiuta ad affrontare la vita con ottimismo.

Articolo precedente

In beneficenza pane e frutta avanzati a scuola. Una lezione anti-spreco

Articolo successivo

Precettazioni, governo forte con i deboli e contro i lavoratori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *