21 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Sagrato malconcio e pericoloso. Lavori in arrivo

Un sagrato danneggiato e anche pericoloso per i pedoni. Tanto da impegnare la giunta di centrodestra ad intervenire con una spesa di 120mila euro per sistemarlo. Si tratta del passaggio davanti al Santuario San Martino in Balsamo ammalorato da tempo per il passaggio costante di auto e bus.

Si interverrà – annuncia il comune – con l’asfalto stampato, e all’altezza dell’Oratorio Pio XI della Parrocchia, con la posa di conglomerato bituminoso tra i due rialzi e lungo la via San Martino, fino all’intersezione semaforica. Il rialzo antistante il sagrato del Santuario e nell’adiacente viale Rimembranze verrà ripristinato con piastrelle e cubetti di porfido con risanamento del sottofondo nelle parti che presentano cedimento localizzato.

La pavimentazione in asfalto stampato (tecnica dello “street print”) permette efficacemente di differenziare la superficie rialzata e le rampe dal resto della strada, richiamando le forme tradizionali di piastrelle e autobloccanti. La tecnica, già sperimentata e utilizzata sul territorio, si è rilevata particolarmente adatta alla realizzazione di porzioni di sedi stradali, zone pedonali, marciapiedi, piste ciclabili e parcheggi. Un sistema che offre vantaggi economici e di durata.

Durante l’esecuzione dei lavori potrebbero rendersi necessarie limitazioni del traffico o deviazioni su percorsi alternativi.

“Il rifacimento della pavimentazione intorno al Santuario San Martino rientra tra quei lavori necessari e urgenti trattandosi di una porzione di strada assai frequentata e soggetta anche ad usura ulteriore per il passaggio dei mezzi pubblici ATM. Le strade cittadine sono per l’Amministrazione una voce in continuo aggiornamento in quanto gli interventi sono continui, sia per la consueta usura data dal passaggio veicolare sia per i cambi di clima che spesso causano cedimenti imprevisti”. Ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici Francesco Scaffidi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Derby lombardo con black out tra Pro Sesto e Renate

Articolo successivo

Scambio di pazienti. L’ambulanza riporta a casa l’anziana sbagliata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *