19 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

15 milioni per “Entangled”, ma nessun progetto per il sottopasso

Regione Lombardia finanzierò il Comune di Cinisello Balsamo con ben 15 milioni di euro per rimettere a nuovo il quartiere Crocetta che però continua a rimanere bloccato ogni volta che si allaga il sottopasso in via Stalingrado. Una vera e propria trappola per i cittadini che ci abitano ma nessuna proposta all’interno di Entangled.

Il 31 ottobre, infatti, il quartiere Crocetta e tutta l’arteria che porta alla stazione Fs di Sesto San Giovanni è rimasta bloccata a causa del maltempo. Nonostante si parli da anni di sistemare il sottopasso che collega la nostra città all’ex Stalingrado di Italia – è dell’11 maggio 2016 un’interrogazione dell’attuale Sindaco Ghilardi sul tema – non c’è alcun cenno di questa problematica sul progetto che la Regione Lombardia ha appena finanziato.

Era infatti il 21 gennaio 2015 quando Cap Holding iniziava i lavoro per realizzare una stazione di sollevamento dell’acqua in corrispondenza del sottopasso autostradale per far fronte ai frequenti allagamenti nei periodi di pioggia abbondante.

I lavori poi sono stati ultimati – così viene appunto detto nell’interrogazione dell’allora consigliere Ghilardi – ma il problema è rimasto e si è ripresentato nel 2019 con la Protezione Civile che ha dovuto addirittura utilizzare della macchine idrovore per riportare alla normalità la situazione.

Martedì scorso ce ne siamo accorti tutti perchè, con la parallela esondazione del Seveso a Milano, la città è rimasta praticamente chiusa in sè stessa perchè con l’allagamento del sottopasso di via Stalingrado la direzione verso Sesto è rimasta praticamente inacessibile, il viale Fulvio Testi si è di conseguenza intasato rendendo bloccate anche le uscite da quella parte e, infine, la direzione verso il ponte di Bresso era altrettanto impraticabile.

Insomma, una situazione che non è da imputare solo all’amministrazione, perchè nessuno si aspettava che piovesse così tanto in così breve tempo e che il Seveso esondasse ma, il caso vuole, che questa tempesta perfetta arrivasse in concomitanza (il giorno dopo per l’esattezza) con la notizia dei 15 milioni in arrivo da Regione Lombardia per il rinnovamento del quartiere Crocetta.

A questo punto io, mentre ero in coda tra via Cantore e via Libertà, qualche domanda me la sono fatta:

Ma finora il Sindaco che cosa ha fatto per risolvere uno dei problemi più gravi delle viabilità cittadina?

Di tutti questi 15 milioni che verranno stanziati da Regione Lombardia quanti di questi potranno essere dedicati a risolvere gli allagamenti di via Stalingrado?

Io me lo chiedo perchè poi non è solo Crocetta a rimanere impigliata (entangled) ma tutta la città.

Gaetano Petronio

Articolo precedente

Cinisello fuori dai comuni per la pace. Protesta anche Umanità Migrante

Articolo successivo

Cinisello ricorda Alessandro Manzoni a 150 anni dalla scomparsa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *