24 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Cultura e spettacolo: gli eventi di novembre nel Nord Milano

Il mese che si apre si preannuncia denso di appuntamenti e iniziative culturali.

A Cinisello Balsamo si propone un’interessante serie di incontri sulla figura di Alessandro Manzoni in relazione al nostro territorio: una mostra dedicata al rapporto del grande scrittore con Ercole Silva (sabato 4 e domenica 5), una conferenza sull’autore e i legami con la nostra città (sabato 4), letture e commenti di passaggi tratti da I Promessi Sposi (sabato 4 e domenica 5) e alcuni spettacoli (venerdì 17 e domenica 19). Presso Il Pertini proseguono le Letture ad alta voce per i più piccoli (lunedì 20), mentre il CineTeatro Pax dà spazio a una serata sulla figura di Padre David Maria Turoldo (giovedì 16) e continua con la programmazione della stagione 2023-24, con i film del Cineweekend e del Cinemerenda, oltre a un’importante novità con una serie di corsi teatrali (l’offerta completa delle attività è presente sul sito del Pax). Oneiros Teatro presenta lo spettacolo ideato da Clara Hauff dal titolo Donne in Viaggio (domenica 12), mentre al Museo di Fotografia Contemporanea inizia un ciclo di incontri di alfabetizzazione visiva dal titolo Immagini come forma del sapere. Conoscere i linguaggi visivi nell’epoca dell’intelligenza artificiale: quattro appuntamenti con professionisti di alto livello con la finalità di offrire spunti di riflessione sui possibili usi della fotografia, intesa come risorsa e linguaggio, per promuoverne l’educazione e l’apprendimento.

A Sesto San Giovanni il Cinema Rondinella prosegue con il Cinefestival, i migliori film dai più rilevanti festival cinematografici del mondo: Abdelinho di Hicham Ayouch (giovedì 2), The Palace di Roman Polanski (lunedì 6), Asteroid City di Wes Anderson (lunedì 13), Dogman di Luc Besson (lunedì 20) e Killers of the Flower Moon di Martin Scorsese (lunedì 27). Alcuni di questi titoli sono proposti anche nei Pomeriggi al cinema, mentre per i più giovani si propongono i film d’animazione della serie Un cinema per amico. Per la rassegna La grande arte al cinema si proietta Picasso a Parigi. Storia di una Vita e di un Museo di Simona Risi (martedì 28, giovedì 30 e venerdì 1° dicembre) e Il Cinema Ritrovato riporta sullo schermo la versione restaurata de Il grande Lebowski di Joel ed Ethan Coen (mercoledì 8, giovedì 9 e venerdì 10). Ritorna l’appuntamento con Sirene, una manifestazione interamente dedicata alla fotografia con mostre, audiovisivi, incontri con gli autori e cortometraggi. Sabato 18 è previsto Incanto del paesaggio e luoghi dello spirito, il racconto di un viaggio itinerante attraverso alcune regioni del centro-sud e un reportage fotografico e a cura di Marco Ondertoller e Adriana Mattei.

A Cologno Monzese presso la biblioteca civica il Gruppo di Lettura Grandi Libri dà l’appuntamento agli appassionati di romanzi con Sostiene Pereira di Antonio Trabucchi (mercoledì 15), mentre il Gruppo di Lettura La Musica del Caso si dedica a Una nuova terra di Jhumpa Lahiri (mercoledì 29). Al momento la programmazione del Cineteatro Peppino Impastato è ferma per lavori in corso, ma presto riprenderanno le proiezioni.

A Bresso il Cinema Teatro San Giuseppe propone il suo cineforum con i seguenti titoli: Rapito di Marco Bellocchio (giovedì 2), The quiet girl di Colm Bairéad (giovedì 9), As bestas di Rodrigo Sorogoyen (giovedì 16), Non così vicino di Marc Forster (giovedì 23) e Decision to leave di Park Chan-wook (giovedì 30). Per la serie “Cinema d’Argento” tutti i martedì pomeriggio alle 17.00 si offrono film cult: Utama di Alejandro Loayza (martedì 7), Il medico della mutua di Luigi Zampa con Alberto Sordi (martedì 14), Il palazzo del viceré di Gurinder Chadha (martedì 21), Cocoon. L’energia dell’universo di Ron Howard (martedì 28), mentre per i “Cartoni dei piccoli” sono in calendario Strange World. Un mondo misterioso di Don Hall e Qui Nguyen (domenica 5) e Il GGG. Il Gigante Grande Gentile (domenica 26).

A Cusano Milanino continua la X edizione della Rassegna musicale I Sabati del Santuario con il pianista Ivano Palma (sabato 11). La Proloco, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, ripropone anche per quest’anno l’iniziativa Giochi d’autunno in piazza. A volte basta poco per divertirsi (domenica 12). Per la rassegna “I Mercoledì della Salute” è in programma l’incontro La salute nella vita delle donne: domande sulla menopausa con il Dott. Claudio Brambilla (mercoledì 15), mentre l’Associazione Cittàgiardino Cusanomilanino organizza una serata a cura di Attilio Pignatelli con la scrittrice Jole Bevilacqua, autrice del libro Bisognerebbe avvisarli, dal titolo Alzheimer, un’esperienza di emozioni e colori e un piccolo amico per comunicare (giovedì 16). L’Associazione GAS Cusano promuove un ciclo di incontri a tema “Cibo e cambiamenti climatici.  Alla scoperta di un’alimentazione in salute” con un approfondimento dal titolo Sani come un pesce? Acquacoltura o pesca (venerdì 17). Per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne si presenta lo spettacolo teatrale con musica dal vivo incentrato sulla vita di Tina Turner (sabato 24), mentre il Gruppo Fotoamatori organizza la mostra 50 anni di fotografia a Cusano Milanino, in cui saranno presenti stampe di varie rassegne esposte dal 1979 ad oggi e scatti vincitori di diverse edizioni del concorso fotografico. Da tenere presente anche la programmazione del Cinema Teatro San Giovanni Bosco e del Teatro Giovanni XXIII.

A Cormano si svolge la quarta edizione del convegno Dialoghi del Nord Milano sul tema “Lavoro e mobilità sostenibile: le sfide del territorio” presso il Teatro di Bì (giovedì 9). Torna l’iniziativa il Sabato del Bìllaggio con un incontro dedicato all’arte presso la biblioteca per i bambini nella fascia d’età 8-11 anni (sabato 4). Sempre interessanti le mostre di arte contemporanea del Centro Culturale Click Art.

A Paderno Dugnano presso Tilane continua Intervallo – Verso la prima 2023 a cura di Francesco Metrangolo per avvicinarsi alla Prima del Teatro alla Scala con l’Opera Don Carlo di Giuseppe Verdi: sono previsti gli ascolti guidati di Macbeth (martedì 7) e di Simon Boccanegra (martedì 21). Per la serie La mia storia tra le righe – Un percorso per leggere la vita attraverso i libri è previsto l’incontro “Trovare la propria vocazione: L’isola di Arturo di Elsa Morante” a cura di Marta Perego (giovedì 9). Riparte la rassegna Lìolà, proseguendo il percorso alla ricerca dei molti significati che scorrono tra le parole: sabato 18 si incontra Meri Gorni, scrittrice, disegnatrice e artista locale, autrice del libro Esercizi del vedere. Gli incontri di lettura Storie per piccole e piccolissime orecchie sono previsti per venerdì 10 e sabato 11, mentre per Gomitoli di Storie va in scena lo spettacoli teatrale Toma e Carolina con Anfiteatro (sabato 18). Le Giraffe e Cineteca Milano Metropolis offrono come sempre numerosi titoli per gli appassionati del grande schermo.

Ma dove ve ne andate, / povere foglie gialle / come farfalle / spensierate? / Venite da lontano o da vicino / da un bosco o da un giardino? / E non sentite la malinconia / del vento stesso che vi porta via? (“Foglie gialle” di Trilussa)

Emanuele Lavizzari

Dopo un titolo accademico in Lingue e Letterature Straniere ha lavorato in ambito turistico-alberghiero tra Spagna, Italia e Germania. In seguito a un master universitario in ideazione e produzione audiovisiva approda al giornalismo. Ha collaborato con alcune testate locali in Lombardia, prima di giungere all’Associazione Italiana Sommelier Editore, dove attualmente è responsabile del coordinamento redazionale e direttore editoriale della rivista “Vitae”. Ama l’impressionismo musicale, la poesia simbolista e le contaminazioni fra generi nella musica e nella letteratura. Passa agevolmente da una tastiera di pc a quella di un pianoforte, anche se tra i due preferisce decisamente il secondo. Questo è il motivo per cui si è dedicato a ulteriori studi e ha conseguito una laurea magistrale in Scienze della Musica con una tesi sul compositore spagnolo Manuel de Falla. Suoi grandi interessi sono anche l’atletica leggera e la televisione. Ha corso tanti chilometri in pista, su strada e su percorsi campestri e non si è ancora stancato di farlo.

Articolo precedente

Il Seveso in piena fa tremare il Nord Milano

Articolo successivo

Cinisello fuori dai comuni per la pace. Protesta anche Umanità Migrante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *