25 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Grugnotorto e Parco Nord uniti? L’idea del PD diventa una proposta

E se il Parco del Grugnotorto entrasse a far parte del Parco Nord? L’idea è venuta al Partito Democratico di Cinisello Balsamo, mosso dalla convinzione che fare rientrare l’area agricola del Grugnotorto, che al momento sta nel Gubria e che è un Plis (Parco Locale di Interesse Sovracomunale) nel Parco Nord, offrirebbe maggiori tutele e migliori possibilità di investimento. Oltre al fatto che si costituirebbe un sistema ecologico strategico in un città densamente popolata e trafficata.

“Per un territorio fortemente urbanizzato come il nostro, i due parchi rappresentano un patrimonio verde che va salvaguardato. Ma proprio da questo punto di vista, godono di tutele e attenzioni molto diverse”, ricorda il segretario cittadino del PD Andrea Catania. “Il Parco Nord è infatti formalmente un parco regionale, che beneficia di importanti investimenti pubblici da parte dei soci. Il Grugnotorto è invece una forma giuridica per sua natura più leggera e dotata di minori risorse pubbliche”, aggiunge Catania.

Proprio per questo motivo, il gruppo consiliare del Partito Democratico ha depositato un ordine del giorno in Consiglio Comunale che propone di spostare le aree cinisellesi del PLIS Grubria nel perimetro del Parco Nord. “Avere un unico ente gestore garantirebbe un governo unitario di tutte le aree, darebbe al Grugnotorto le tutele di un parco regionale, consentirebbe di beneficiare delle capacità gestionali e progettuali maturate negli anni dal Parco Nord e di potenziare la sicurezza con il contributo delle guardie ecologiche”, sostiene Marco Tarantola, capogruppo del Partito Democratico. “Il Comune non può ovviamente decidere da solo ma può avanzare questa proposta di buon senso alla comunità del Parco Nord, avviare un percorso con Città Metropolitana e Regione Lombardia e adattare di conseguenza gli strumenti urbanistici locali”, conclude Tarantola.

Per presentare questa proposta, che coinvolge anche il PD di Cusano Milanino, e per approfondire in linea più generale le esperienze sul territorio regionale e nazionale di valorizzazione di parchi a vocazione agricola, il Partito Democratico ha quindi organizzato un momento pubblico di confronto per il prossimo 7 novembre alle ore 21 nella sala degli Specchi di Villa Ghirlanda. Interverranno Simone Negri, consigliere regionale PD, Agostino Agostinelli, direttivo nazionale Federparchi, Ivan Fumagalli, Legambiente Cinisello Balsamo, e Roberto Giordano, Slow Food Nord Milano. Modera la serata Elena Beretta, Coordinamento PD Cinisello Balsamo.

“L’obiettivo del Partito Democratico è quello di avviare un percorso di confronto con l’Amministrazione Comunale sia rispetto alla nostra proposta di gestione che agli interventi e investimenti necessari per rendere il Grugnotorto un parco pienamente fruibile dalla cittadinanza”, concludono Andrea Catania e Marco Tarantola.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Sconfitta e lutto per la Pro Sesto

Articolo successivo

Compleanno per le Residenze del Sole. 20 anni di cure e solidarietà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *