21 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Il ponte c’è (in magazzino). I cinque anni di ritardo della passerella

La struttura in acciaio che sosterrà la passerella ciclo pedonale su Vale Fulvio Testi è pronta. Giace per il momento nello stabilimento che l’ha prodotta. La foto l’ha scattata il sindaco Giacomo Ghilardi e l’ha postata sui social per rassicurare la cittadinanza sul fatto che i lavori della tanto attesa passerella sarebbero quasi terminati.

“Abbiamo visitato lo stabilimento di fabbricazione della struttura in acciaio della passerella. I lavori procedono e siamo ormai in dirittura d’arrivo”, scrive il sindaco.

Tuttavia la costruzione della passerella ciclopedonale su viale Fulvio Testi al quartiere Crocetta risulta essere in grande ritardo. Il finanziamento per quell’opera fu recuperato, attraverso il bado periferie, dalla giunta di centrosinistra nel 2018, che tra le altre cose prevedeva la riqualificazione di Cascina Cornaggia, mai più eseguita.

C’è voluto tutto il primo mandato del centrodestra, cinque anni (2018 al 2023) per concretizzare il progetto della ciclopedonale. E i lavori, iniziati al termine della scorsa estate, non sono ancora terminati. Proprio per denunciare il notevole ritardo dell’opera, qualche tempo fa gli attivisti di Cinisello Balsamo Civica si erano dati appuntamento in viale Fulvio Testi travestiti da operai. Una provocazione che fece molto discutere e ottenne grande attenzione dalla cittadinanza.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

“Entangled non si tocca. Basta con i giochi politici”

Articolo successivo

1949, cooperatori e partigiani nella foto che ha segnato un’epoca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *