25 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

A4, le barriere che ancora mancano. “Il comune faccia chiarezza”

Lavori a singhiozzo e poca chiarezza sul futuro per i residenti di Balsamo, lunga il tratto della A4. La questione riguarda l’arrivo delle barriere fonoassorbenti che ancora non sono state montate in alcune zone a ridosso dell’autostrada nonostante i lavori siano partiti nel 2018.

“Dopo sei anni di sacrifici da parte dei residenti, finalmente è stato avviato un cantiere per l’installazione di barriere fonoassorbenti in via Galvani. Tuttavia, l’amministrazione continua a mancare di chiarezza e trasparenza: non è stato condiviso un piano temporale per i lavori, e non sono state specificate le aree effettivamente interessate. Le famiglie che abitano in Via Valle D’Aosta temono infatti che l’intera zona possa essere dimenticata ancora una volta”, scrive in una nota la lista Cinisello Balsamo Civica.

“Le opere sono sotto la responsabilità di Autostrade per l’Italia S.p.A., ma i danni colpiscono i cittadini di Cinisello Balsamo. Lunedì 18 settembre, attraverso il consigliere Tarantola del Partito Democratico di Cinisello Balsamo, abbiamo presentato un’interrogazione in Consiglio Comunale riguardo ai lavori in corso in via Galvani e la possibilità che vengano estesi anche a Via Valle D’Aosta. Chiediamo con forza una chiarezza immediata. È un diritto dei cittadini essere informati sul futuro della propria città”, conclude la nota.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Balsamo in festa per 5 giorni. Si parte domani, ecco il programma

Articolo successivo

Inflazione e caro-vita, l’effetto Milano pesa anche su Cinisello e Sesto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *