23 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Ragazzi con disabilità cronisti per un giorno a Generazioni

Comunità energetiche, crisi idrica e climatica hanno animato il dibattito della seconda giornata di Generazioni, ponendo l’attenzione su tematiche ambientali di grande attualità, che hanno trovato spazio anche nelle interviste curate dei ragazzi con disabilità di Anffas Nord Milano insieme con l’Associazione Oltre Spazio. Il loro lavoro fa parte di un progetto più ampio che si chiama “Noi protagonisti” con l’obiettivo di creare un’agenzia di stampa inclusiva e che è stato oggetto di una campagna di crowfunding, che ne ha permesso l’avvio e che ha visto anche il contributo di UniAbita. Per ogni panel, è stato scelto un relatore che ha risposto alle domande già precedentemente elaborate dal gruppo di lavoro, grazie a un lavoro preliminare di ricerca sugli argomenti.

Sono stati intervistati Gianluca Ruggieri, ricercatore e socio fondatore di ènostra; Federico Tassan Viol di Ecco, il think tank dedicato al clima; Francesca Casale, ricercatrice del Climate Lab del Politecnico di Milano. Anche Pierpaolo Forello, Presidente di UniAbita, è stato coinvolto in questo momento di inclusione, che spiega: “Generazioni dev’essere un momento per tutti e di coinvolgimento del territorio. Da anni collaboriamo con Anffas Nord Milano e, quando siamo venuti a conoscenza del progetto “Noi protagonisti” è venuto naturale sostenerlo. Generazioni è stata l’occasione giusta per dare un’opportunità di sperimentare il potenziale di ogni persona con disabilità e di questo importante progetto”.

Durante la tre giorni, non solo interviste, ma anche riprese dei tanti momenti della manifestazione con il supporto di Oltre Spazio. Il risultato finale sarà un video che racconterò in pochi minuti il festival. Nelle giornate di ieri e di oggi, Generazioni accoglie un altro progetto di inclusione sociale: quello del food truck Abreak, che cucina pasta fresca. Si tratta infatti di un progetto di inserimento lavorativo di persone con disabilità, nato dalla collaborazione tra la cooperativa InChiostro di Soncino (BS) e il gruppo AB, leader nella cogenerazione di energia da fonti rinnovabili.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Ultimo giorno di Generazioni, la domenica è dedicata ai libri

Articolo successivo

La pittrice cinisellese alla tre giorni per la pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *