24 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Riaprono le scuole, sindaco e assessore salutano gli studenti

Riaprono le scuole anche a Cinisello Balsamo. Molte le emozioni degli alunni più piccoli che oggi sono tornati sui banchi, tra aspettative e nuovi amici. E’ stata l’occasione per la giunta comunale di incontrare i ragazzi e gli insegnanti ed augurare buon anno scolastico. I problemi però non mancano, a cominciare dai danni subiti da molti plessi scolastici in occasione dei nubifragi del mese di luglio. La scuola inizia con tutte le strutture in sicurezza ma sono molti i lavori da realizzare per farle tornare allo stato ottimale.

Il sindaco Giacomo Ghilardi e l’assessore all’Istruzione, Formazione, Educazione e Infanzia Maria Gabriella Fumagalli hanno fatto visita a tutte le scuole cittadine di ogni ordine e grado, comprese quelle paritarie. Un breve incontro per confrontarsi sulle progettualità e condividere un momento conviviale con gli alunni, i docenti e il personale scolastico.

“L’augurio di un buon lavoro va, oltre che ai ragazzi e alle loro famiglie, anche ai dirigenti scolastici, agli insegnanti e al personale non docente che, con ruoli e responsabilità diverse, si impegnano con professionalità e competenza perchè la scuola non solo trasmetta conoscenze e alleni competenze, ma sia anche un luogo di crescita dove si seminano idee e si coltivano valori”, dichiara l’assessore Fumagalli.

“La scuola non è solo il luogo in cui si impartiscono delle nozioni ma anche un luogo di aggregazione e di crescita personale – aggiunge il Sindaco – pertanto è fondamentale che sia accogliente e stimolante per i ragazzi. Auguriamo che ognuno possa realizzare al meglio le proprie attese e che insieme, vivendo con passione e impegno questo tempo così prezioso”.

Tutte le direzioni didattiche riceveranno una lettera in cui sarà indicato il calendario delle visite che proseguiranno e si concluderanno nei prossimi mesi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Bus cancellato nei festivi. Il sindaco chiede spiegazioni

Articolo successivo

Cile, 1973: l’11 Settembre della vergogna USA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *