13 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Anna Frank, finalmente anche i consiglieri comunali ammessi al confronto

Finite le vacanze si torna a parlare dei problemi di Cinisello Balsamo. E finalmente, dopo molteplici richieste da parte della politica locale e dei comitati di cittadini, si apre il confronto, per il momento limitato ad alcune riunioni tra la giunta i cittadini, sul progetto di rigenerazione urbana denominato Entangled del quartiere Crocetta.

Il progetto in origine prevede anche l’abbattimento della scuola Anna Frank per fare spazio ad un giardino. Ed è proprio questo il punto più controverso della vicenda, quello che ha portato alla creazione di un comitato di residenti contro la chiusura della scuola.

Il comune, che si è sempre detto favorevole al confronto, ma che fino ad oggi ha aperto a poche occasioni per uno scambio reale di vedute, complici anche le elezioni amministrative del maggio scorso, ha finalmente accolto le richieste di tanti. Il sindaco Giacomo Ghilardi ha infatti istituito un tavolo di lavoro che finalmente prevede la presenza dei consiglieri comunali.

Il Tavolo vede la partecipazione dell’Assessore all’Urbanistica Fabrizia Berneschi, del Presidente e vice Presidente della Commissione Affari Ambientali e Territoriali, rispettivamente Michele Minutilli e Marco Tarantola, e dei consiglieri comunali Consolata Brunetti, Filippo Ielmini, Alberto Amariti e Mario Pregnolato.

 “I tantissimi incontri che abbiamo avuto sono stati molto costruttivi, abbiamo ascoltato e preso atto delle diverse necessità; da parte nostra c’è sempre stata apertura e disponibilità al confronto. Ora la creazione del Tavolo ci consentirà di lavorare insieme per arrivare ad una soluzione condivisa e sostenibile che porterà alla revisione del progetto Entangled. Ancora una volta ci tengo a sottolineare la nostra più totale disponibilità al dialogo. E che non si tratta di uno slogan lo abbiamo ampiamente dimostrato. Il nostro obiettivo è sempre stato ed è quello di confrontarci e ascoltare le esigenze di chi vive e opera nel quartiere, per poi fare valutazioni in un’ottica di collaborazione, proponendo così un approccio innovativo”, ha precisato il sindaco Giacomo Ghilardi.

“La richiesta di istituire un confronto istituzionale sul progetto Entangled, avanzata più volte dalla minoranza consiliare negli scorsi mesi, è stata raccolta dall’Amministrazione Comunale con l’istituzione di un tavolo dilavoro congiunto. Un importante passo avanti nel  dialogo tra maggioranza e minoranza, nell’interesse della città”, si legge in un comunicato del PD.

Al tavolo, la cui prima riunione ha avuto luogo il 1 settembre, il Partito Democratico è rappresentato dal capogruppo in Consiglio comunale, Marco Tarantola, e dal Consigliere Alberto Amariti. Per la lista civica Cittadini Protagonisti – Insieme è presente il capogruppo Mario Pregnolato. Dichiarano i Capigruppo Marco Tarantola e Mario Pregnolato “Abbiamo da subito chiesto l’avvio di un percorso di confronto con le realtà cittadine nella Commissione consiliare, per un progetto così importante è imprescindibile ascoltare e lavorare con il territorio. È necessario preservare e sviluppare i servizi presenti nel quartiere Crocetta superando le criticità del progetto originario, dobbiamo farlo tutti insieme e noi siamo pronti a dare il nostro contributo”.

Il Consigliere del Partito Democratico Alberto Amariti afferma “Nel corso di questi mesi abbiamo lavorato molto in città per raccogliere le richieste dei cittadini del quartiere Crocetta e di tutti gli stakeholders coinvolti dal progetto Entangled, in primo luogo l’Istituto Scolastico Comprensivo Paganelli”. Prosegue il consigliere Amariti. “Abbiamo più volte evidenziato pubblicamente le criticità presentate dal progetto approvato dalla Giunta Comunale nel mese di Dicembre 2022 e ci siamo fatti portatori di proposte alternative per aiutare l’Amministrazione a trovare una soluzione nell’interesse della città. Speriamo che questo tavolo possa agevolare la definizione di un progetto che abbia come unico interesse il miglioramento del quartiere Crocetta e lo sviluppo dei servizi presenti”. 

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Alberi caduti, il legname raccolto andrà alle scuole

Articolo successivo

La super pista ciclabile è in arrivo. Cantieri al via in ottobre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *