19 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Alberi caduti, il legname raccolto andrà alle scuole

Il legname prodotto dalle potature del verde, danneggiato dai nubifragi di luglio, sarà impiegato dalle scuole di Cinisello Balsamo per le attività del progetto Outdoor Education. La proposta è stata avanzata dal consigliere comunale Fabrizio Ielmini e accolta da sindaco e giunta.

La volontà ora è quella di aggiungere quel “nuovo” legname idoneo creato dalle potature straordinarie ancora in corso al deposito permanente proveniente dalle varie operazioni ordinarie. Una iniziativa intrapresa anche da altri Comuni colpiti dal maltempo e alle prese con lo smaltimento del legno in un’ottica di economia circolare e di educazione al riciclo.

Il settore verde del Comune sta coordinando le operazioni di selezione e stoccaggio del legno idoneo ad uso scolastico così da essere pronti per la consegna gratuita ai plessi che ne faranno richiesta, grazie alla collaborazione di Protezione civile e Nord Milano Ambiente.

Nel frattempo l’Amministrazione sta inviando una comunicazione ad hoc indirizzata a tutti i dirigenti scolastici illustrando nel dettaglio l’opportunità di utilizzare gratuitamente del legname e le modalità per riceverlo. La comunicazione conterrà inoltre indicazioni sulla tipologia di materiale disponibile e il link per la “prenotazione”.

“Grazie al consigliere Ielmini per la proposta accolta con particolare favore. La messa a disposizione del legno, particolarmente abbondante e vario, che abbiamo a seguito delle potature straordinarie necessarie dopo il maltempo di luglio, spero che sia accolta come opportunità dalle scuole per dar vita a progetti educativi all’insegna del riuso e riciclo.  L’inizio di un nuovo anno scolastico è vicino e questo può essere un importante spunto per stimolanti attività da proporre ai ragazzi”. Così il sindaco Giacomo Ghilardi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Vandali fuori controllo all’assalto del Bì: distrutta l’area giochi

Articolo successivo

Anna Frank, finalmente anche i consiglieri comunali ammessi al confronto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *