24 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Borgo Misto e il verde fuori controllo. La polemica diventa politica

Era il 2018 e l’allora oppositore Riccardo Malavolta, oggi assessore al verde pubblico, postava immagini dei parchetti malandati di Cinisello Balsamo.  Con ironia scriveva. “Chi facendo la polvere non è tentato di girare intorno ai soprammobili senza spostarli?”. Si riferiva al verde pubblico che, secondo lui, veniva tagliato in fretta e male. Oggi, cinque anni dopo la situazione non pare cambiata affatto. A ricordarlo ci pensa Mariarita Morabito, consigliera del PD, che si è fatta un giro per tutte le vie del quartiere Borgo Misto e ha documentato il degrado.

“Vivo a Borgo Misto dal 2002 e non mi ricordo un’incuria come quella di adesso. Ho aspettato tanto prima di fare questo post, perché non è mia abitudine criticare l’erba alta. Adesso non è più questione di erba che rimane alta 20 giorni in più rispetto alla normale tolleranza, questa è incuria bella e buona, è lassismo e menefreghismo. E non c’entra nulla il maltempo dei giorni scorsi, perché la situazione che si vede in foto si protrae da tanti mesi, ormai. E chi ci vive lo sa perché lo vede. Ci sono erbette sul ciglio della strada alte quanto un bambino. Ci sono macchie di vegetazione che dal ciglio del marciapiede avanzano per unirsi con quelle del lato opposto”.

“Mi auguro che il nuovo assessore (proprio quel Malavolta che ironizzava sul verde nel 2018), con la maggiore sensibilità dimostrata, specie in passato, nei riguardi del verde, si adoperi affinché ripristini l’ordine e la pulizia delle strade. E lo faccia mantenere”, conclude Morabito.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Arriva l’assegno per i bebè ma piovono critiche sui social

Articolo successivo

“Lavoriamo per restituire splendore”. Ma in zona Auchan i rifiuti coprono la strada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *