28 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Piste ciclabili e trasporto pubblico, così Cinisello prepara il piano traffico

Incentivare il trasporto pubblico, favorire la mobilità ciclabile, migliorare la qualità degli spazi urbani e rendere più sicuro il trasporto privato. Queste le linee di indirizzo del nuovo Piano Generale del Traffico Urbano varato dalla giunta di Cinisello Balsamo e che accompagna le linee guida del PGT approvate qualche settimana fa.

Le linee guida per l’aggiornamento del PGTU tracciano diversi possibili ambiti di intervento che consentono di raggiungere alcuni obiettivi strategici. Tra i primi obiettivi quello di incentivare l’uso del trasporto pubblico che potrà essere perseguito attraverso azioni come il miglioramento degli elementi di informazione, comfort e sicurezza dei passeggeri in attesa dei mezzi pubblici e la sperimentazione degli spostamenti in sharing.

Altra priorità favorire la mobilità ciclabile. A rete delle piste ciclabili  – dicono dal comune . sarà allargata partendo dalla passerella sul viale Fulvio Testi e le ciclabili lungo i due lati opposti dello stesso corso. L’idea che guida le azioni di sviluppo è quella di creare itinerari continui e sicuri garantendone la coesistenza con gli stalli auto esistenti così da collegare diversi poli di interesse quali: complessi scolastici, centri sportivi e sanitari, luoghi culturali, nodi del trasporto pubblico, parchi, etc. Si lavorerà inoltre per attivare servizi di bike sharing, favorire l’intermodalità bici-trasporto pubblico, individuare forme di sosta sicura.

Altro obiettivo è quello di migliorare la sicurezza della mobilità del trasporto privato. Tra le azioni quelle di completare infrastrutture destinate alla fluidificazione del traffico di attraversamento delle arterie principali a protezione della viabilità centrale, prettamente locale, con particolare attenzione all’asse nord-sud e realizzare elementi stradali volti alla limitazione della velocità. Tra le opere strategiche in corso di progettazione il potenziamento dello svincolo sull’A4 di Sesto San Giovanni in connessione con la SS36 in direzione Lecco.

Infine l’obiettivo strategico di restituire qualità agli spazi urbani da raggiungere con l’istituzione di zone destinate alla ZTL e isole ambientali, sperimentando l’uso di materiali per la riduzione degli inquinanti, realizzando un piano parcheggi e promuovendo forme di mobilità alternativa o condivisa.

Una volta redatto, il PGTU verrà approvato dalla Giunta, poi depositato in visione alla cittadinanza al fine di raccogliere le osservazioni così che, successivamente, il documento passerà in Consiglio Comunale per la sua adozione definitiva.

“L’approvazione di questo atto testimonia l’azione rapida di questa amministrazione, nei primi 60 giorni di governo abbiamo già approvato progetti decisivi per la città, di pianificazione strategica, di visione e ampio respiro. Le risorse per la progettazione sono già state individuate, per tanto si partirà a breve con la redazione del documento”, ha dichiarato il sindaco Giacomo Ghilardi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Un’altra ordinanza a Cinisello. Chiusi di notte i distributori h24

Articolo successivo

Cultura e spettacolo: gli eventi di agosto nel Nord Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *