24 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Bilancio, variazione da 7,2 milioni. Ghilardi: “Siamo un comune virtuoso”

E’ stata approvata nell’ultima seduta di Consiglio comunale la variazione di Bilancio che ammonta di 7,2 milioni di euro. In particolare la variazione vede l’impiego di 2,4 milioni di euro derivanti da trasferimenti, tra cui i contributi straordinari ministeriali legati alle utenze (346mila euro), ai Centri Ricreativi Estivi (80mila), a progetti delle reti bibliotecarie (150mila), per progetti Europei (300mila), per i Piani di Zona (110mila) e infine i trasferimenti dalla Regione Lombardia per il Commercio (76mila euro). Una quota parte dell’avanzo di amministrazione, pari a 4,8 milioni di euro, verrà impiegata per finanziare alcune spese in ambito sociale ed educativo e per opere pubbliche.

“Si tratta di una azione di verifica generale che i Comuni devono effettuare su tutte le voci di entrata e di uscita per assicurare il pareggio di bilancio – spiega il sindacoGiacomo Ghilardi, che ha conservato la delega al Bilancio -. Siamo un Comune virtuoso, i nostri conti sono in equilibrio grazie alla variazione al Bilancio di previsione che lo adegua alle nuove esigenze intervenute e alla previsione di maggiori entrate derivanti da risorse comunitarie, ministeriali e regionali che grazie alla nostra capacità di programmazione e visione abbiamo intercettato”.

Complessivamente 1,7 milioni di euro di avanzo libero verranno destinati per finanziare servizi aggiuntivi. In particolare 840mila andranno a copertura di interventi destinati a minori non accompagnati: accoglienza in strutture protette le cui rette sono aumentate di circa 12% rispetto allo scorso anno, così come è cresciuto il numero di minori collocati (da settembre 2022 ci sono stati 23 nuovi inserimenti). 474mila serviranno per il ricovero di anziani e disabili, anche in questo caso si è verificato un aumento del costo delle rette pari al 16%, oltre alla necessità di collocare persone in lista di attesa. Infine 300mila euro saranno destinati a copertura degli interventi di integrazione scolastica di disabili. Interventi che sono cresciuti, passando da 282 richieste nell’anno scolastico 2021-2022 a 304 richieste per l’anno scolastico appena concluso.

Altra cifra significativa di 1,9 milioni di euro verrà destinata a investimenti per opere pubbliche, tra cui interventi di manutenzione strade e parcheggi (456mila euro), asfaltature (750mila euro), riqualificazione delle due piazze nel quartiere Capo dei Fiori (400mila euro), manutenzione straordinaria all’illuminazione pubblica (100mila euro), rialzi stradali con pavimentazione lapidea davanti al santuario di San Martino (100mila euro), realizzazione di loculi cimiteriali (199mila euro) e manutenzione delle attrezzature per il gioco (50mila).

Per la valorizzazione del patrimonio verde di Villa Ghirlanda Silva verranno utilizzate le risorse derivanti da imposta di soggiorno pari a 70mila euro. Altri 129mila euro verranno destinati alla riqualificazione di immobili pubblici. Una quota pari a 110 mila euro verrà riservata per la redazione del Piano Generale del Traffico Urbano, le cui Linee Guida sono state approvate dalla Giunta a distanza di poche settimane dall’approvazione delle Linee guida del Piano di Governo del Territorio.

“Abbiamo individuato le risorse per dare il via alla programmazione di questo importante strumento che guiderà lo sviluppo della mobilità nei prossimi anni. L’approvazione di questo atto testimonia l’azione rapida di questa amministrazione, che è stata decisiva già nei primi 60 giorni di governo – ha aggiunto il sindaco – “La variazione ci consentirà di dare risposte concrete ed efficaci ai cittadini, soprattutto ai soggetti fragili, quali minori, anziani e disabili. Daremo inoltre corso al programma di opere pubbliche e alle manutenzioni straordinarie”, ha concluso il sindaco.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Polemiche sulla Tari. “In 5 anni aumentata del 40% per le famiglie”

Articolo successivo

In consiglio comunale si contano i danni. Ma per la Lega il “climate change” non c’entra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *