24 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Rimossa la targa di Pertini dal parco. “Dalla giunta furore ideologico”

Scoppia un caso politico a Sesto San Giovanni per la targa dedicata al presidente Sandro Pertini, recentemente rimossa dopo il restyling dei giardini di di via Fiorani. Insorge Sinistra Italiana che chiede che il ripristino della targa che dedica quello spazio pubblico all’amato Presidente della Repubblica. “Sia rispettata e onorata la storia di combattente per la Libertà di Sandro Pertini dall’occupazione nazifascista, di protagonista delle lotte sociali per la difesa dei lavoratori e delle lavoratrici, di garante dei diritti di quella Costituzione repubblicana che lui stesso aveva contribuito a scrivere”, scrive la sinistra in una nota.

“Spinta dal consueto furore ideologico, l’Amministrazione comunale prova ora a cancellare la memoria del Presidente. A lui erano intitolati i giardini di Spazio Arte ma evidentemente una targa per un Presidente socialista e partigiano non poteva risultare gradita alla Giunta di destra. E così, come fatto ben notare da Paolo Vino che per primo ha denunciato la cosa, hanno approfittato del solito restyling di facciata dei giardini per cancellare il riferimento a quel nome, sperando forse di farla franca e che questo oltraggio alla memoria collettiva passasse inosservato”, scrive Sinistra Italiana.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Ragazzina disabile resta senza sedia a rotelle. “Nel vuoto la richiesta all’ASST”

Articolo successivo

Sfrattata l’Università della Terza Età. A rischio le lezioni per 300 studenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *