17 Luglio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Al via i lavori della passerella su Fulvio Testi. Finalmente

Sono finalmente partiti i lavori per la realizzazione della nuova passerella ciclopedonale a scavalco di viale Fulvio Testi. Lo afferma il sindaco Giacomo Ghilardi con un post sui social, spiegando che tutto è pronto per procedere dopo aver completato le opere preliminari necessarie per spostare i sottoservizi come acqua e gas lungo Viale Romagna. Ora l’impresa ha ufficialmente avviato i lavori partendo dal parcheggio del centro commerciale Decathlon.

La nuova passerella ciclopedonale collegherà il quartiere Crocetta a Cinisello Balsamo con il territorio di Sesto San Giovanni. Inizierà da Viale Romagna, circa 20 metri a sud dell’attuale sottopasso, e raggiungerà Viale Casiraghi nel territorio di Sesto San Giovanni, proprio di fronte al centro commerciale Decathlon.

Si tratta – informa la giunta –  di un nuovo attraversamento del viale Fulvio Testi che faciliterà il transito dei residenti della Crocetta creando una nuova connessione. Il progetto prevede la costruzione di una singola campata lunga 63 metri e larga 4 metri, con due corpi scala e due ascensori ai lati per l’accessibilità delle persone con disabilità.

“In questi anni abbiamo lavorato intensamente per garantire la realizzazione dell’opera, messa in forte discussione a causa delle problematiche internazionali e nazionali che abbiamo affrontato, come l’aumento dei costi delle materie prime e le difficoltà incontrate dalle imprese, alcune delle quali hanno rinunciato dopo essersi posizionate nella graduatoria dell’appalto”, afferma il sindaco.

“Grazie alle integrazioni attuate dal ministero e all’impegno dell’amministrazione e degli uffici coinvolti, siamo riusciti a far fronte all’aumento dei costi.  Questa infrastruttura, oltre ad avere un impatto positivo sull’ambiente e sulla qualità della vita dei residenti, agevolando gli spostamenti, garantirà maggiore sicurezza e contribuirà a unire l’ambiente urbano di Cinisello Balsamo, attualmente separato da una barriera fisica. Ancora una volta ci troviamo di fronte a un’opera strategica per la nostra città, di cui si parla da molti anni e che finalmente può concretizzarsi”, conclude Ghilardi.

La vicenda della passerella era stata al centro, fino a qualche giorno fa, di una rovente polemica tra le forze politiche cinisellesi. Gli attivisti di Cinisello Balsamo Civica, per denunciare i ritardi nei lavori, si erano travestiti da operai e si era fatti immortalare proprio dove ora sorgerà il cantiere.

Sulla vicenda interviene anche la consigliera comunale del PD, Mariarita Morabito, che afferma: “A sei anni dalla sua sindacatura, finalmente il sindaco annuncia l’inizio dei lavori per la realizzazione della passerella ciclopedonale che collegherà Crocetta a Sesto. Giustifica il colpevole ritardo con l’aumento dei costi delle materie prime, però quando i progetti si ereditano e poi non si realizzano, quando si realizzano in ritardo il minimo che può capitare è che si debba spendere di più rispetto al preventivato. E chi paga alla fine sono sempre i cittadini”.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Troppi topi in città. L’ironia dei civici corre sul web

Articolo successivo

Cultura e spettacolo: gli eventi di luglio nel Nord Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *