14 Luglio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Ghilardi vince anche alla Crocetta, nonostante la Anna Frank

Giacomo Ghilardi vince un po’ ovunque a Cinisello Balsamo. Anche nel cuore del quartiere Crocetta dove la questione dell’abbattimento della scuola Anna Frank si fa sentire ma non condiziona affatto l’esito delle elezioni comunali. Al netto di un’astensione da brividi in ogni luogo della città, nei seggi allestiti proprio nella scuola di via Friuli, al centro da settimane di polemiche per l’idea della giunta di abbatterla per far posto ad un giardino, la coalizione a sostegno di Ghilardi riesce a mantenere un vantaggio rilevante.

Una vittoria netta come in altri quartieri della città. Le contestazioni che riguardano il progetto di rigenerazione urbana Entangled e la mancata partecipazione del sindaco all’ultimo confronto tra candidati di qualche giorno fa, organizzato proprio alla Crocetta e proprio sul questo tema, non hanno provocato quel terremoto che si ipotizzava ai danni della giunta uscente.

Ghilardi vince anche nel cuore del quartiere più discusso e complicato di Cinisello, dove nemmeno la realizzazione della piazza sulla A4, voluta e realizzata dalle giunte passate di centrosinistra, ha scalfito l’ormai consolidato primato della destra.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

La corsa alle preferenze, ecco chi sono i più votati

Articolo successivo

La sorpresa Cairo. Il trionfo del sindaco silenzioso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *