29 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Ghezzi riconosce la vittoria di Ghilardi. “Astensione una disfatta”

Luca Ghezzi riconosce la vittoria di Giacomo Ghilardi. In una nota diffusa in tarda mattinata il candidato del centrosinistra, che ha totalizzato il 34,7% contro il 59,9% del sindaco uscente, ammette la sconfitta ma sottolinea il dato forse più pesante del voto di ieri, l’astensione.

“Una vittoria segnata dalla più bassa affluenza alle urne di sempre. Dopo cinque anni di amministrazione di centrodestra la partecipazione dei cittadini è scesa ancora: ha votato solo il 46,16%. Un dato che segna la disfatta della democrazia e della pluralità di proposte”, scrive Ghezzi nella nota condivisa dal suo schieramento.

“Ha vinto il personalismo e il consenso, tutto incentrato sulla figura del sindaco uscente, che ha catalizzato sulla sua lista anche i voti degli altri partiti della sua coalizione. 

La sconfitta, per quanto netta, non può mettere in crisi chi crede fermamente nella democrazia, ma ci offre l’opportunità di apprendere e cambiare per il futuro”, rilancia l’ex vicesindaco.

“Ringrazio tutti gli elettori che ci hanno scelto: porteremo la vostra voce in Consiglio Comunale, la nostra opposizione sarà costruttiva e fondata sui temi.  Un grazie di cuore a tutti quelli della coalizione del centrosinistra che si sono spesi in questa campagna elettorale con grande energia. Un grazie di cuore a tutti voi. Ricominciamo oggi un nuovo cammino, con coraggio e consapevolezza”, conclude la nota.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

La pattuglia dem e la resistenza allo strapotere di Ghilardi

Articolo successivo

La corsa alle preferenze, ecco chi sono i più votati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *