22 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Sicurezza stradale nelle scuole, coinvolti 3mila alunni

Sono quasi 3mila gli studenti coinvolti nelle attività della polizia locale nelle scuole di Cinisello Balsamo nell’ultimo anno di attività. Un pubblico complessivo di 141classi, 2820 tra bambini e ragazzi con un monte ore di 423 ore di lavoro, escluse quelle servite per la programmazione. Al centro delle lezioni i temi di sicurezza stradale, bullismo e cyberbullismo.

L’iniziativa – fa sapere il comun – si inserisce nel contesto delle politiche di prevenzione e di educazione delle giovani generazioni e ha come finalità l’acquisizione da parte di bambini e ragazzi di atteggiamenti corretti e rispettosi delle regole della circolazione sulla strada e del vivere sociale. Tra queste, nelle scorse settimane, le proposte rientranti nella Settimana della Sicurezza stradale con il coinvolgimento dei ragazzi nelle simulazioni, in città, di incidenti stradali con auto, monopattini e biciclette. Tutte queste attività sono di fondamentale importanza e da anni la Polizia Locale le svolge in collaborazione con le scuole.

Per quanto riguarda l’ambito sociale, Bullismo e Cyberbullismo, Vita da Social, Prevenzione violenza sulle donne e violenza di Genere, sono state in totale 49 leclassi coinvolte, per un totale di 980 ragazzi di età compresa fra i 10 e i 16 anni con un impegno di 147 ore lavoro.

In ambito educazione stradale(Giochiamo con i cartelli, Pedala con la testa, Monopattini, Alcool e droga) sono 92 le classi incontrate, per un totale di 1840tra bambini e ragazzi di età tra i 5 e i 17 anni con un impegno di 276 ore di lavoro. Tra queste ci sono le 18 classi coinvolte per il Concorso “Cannarozzo” e le 12 classi coinvolte nelle attività ludico/didattiche presso l’autodromo di Monza.

Tra le iniziative c’è stata quella che ha visto una comunità di ragazzi disabili in visita presso il Comando della Polizia Locale. Oltre a vedere gli spazi della moderna sede di via Gozzano, ai ragazzi sono stati illustrati i mezzi in dotazione e la strumentazione utilizzata e, infine, è stata coinvolta in un’attività di educazione stradale nella sala Vigili, che ha riscosso molta curiosità e interesse.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Gli studenti di Cusano corrono contro la fame nel mondo

Articolo successivo

I candidati chiudono la campagna, ecco dove e quando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *