21 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

La politica fa scalo a Cinisello. Anche Fratoianni in visita

Big in visita a Cinisello Balsamo per la campagna elettorale. Domenica, ieri, è stata la volta di Nicola Fratoianni, leader di Sinistra Italiana, arrivato in città per sostenere il candidato di centrosinistra Luca Ghezzi. L’occasione è stata una tavola rotonda sulla rigenerazione urbana e la coprogettazione col terzo settore che si è svolta al Circolo di Salvo di via Garibaldi.

“Il Piano del Governo del Territorio è di un’epoca lontana, gli ultimi cinque anni sono stati persi senza nemmeno gettare le basi per una città diversa, più inclusiva, più competitiva e in grado di far fronte alle sfide climatiche che stiamo già vivendo” ha affermato Luca Ghezzi. “Per la nostra coalizione è importante ripensare ai quartieri come spazi di vita e di inclusione. Dal quartiere Bettola a quello di Borgomisto, da Sant’Eusebio a Crocetta, la nostra proposta prevede il potenziamento di servizi, a partire dalla loro salvaguardia piuttosto che dal loro smantellamento com’è il caso della scuola Anna Frank di Viale Friuli”.

“Le città sono punti cardine del sistema paese: è a partire da qui che si garantisce la coesione sociale, prevedendo servizi, attività culturali, riconoscendo i diritti fondamentali, come quello alla casa, e appianando le diseguaglianze sempre più profonde in questo paese. Il lavoro è sempre più povero e precario e la risposta del governo è il taglio al cuneo fiscale fino a dicembre, non certo una misura strutturale”, ha affermato Fratoianni.

Tra i candidati al consiglio comunale per Alleanza Verdi e Sinistra hanno presieduto all’incontro Gaetano Petronio e Dafne Sagrati che hanno sottolineato l’importanza di riportare la città ad essere accogliente per i giovani con spazi aperti di dibattito, incontro e socializzazione e la riqualificazione di aree dismesse come opportunità di rigenerazione sostenibile e di contenimento di consumo di suolo.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Elly Schlein riempie piazza Gramsci. “La sfida è aperta”

Articolo successivo

Magie elettorali. Mai così tanti fiori in città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *