25 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

L’edicola che resiste alla crisi, anche coi biscotti di Gutenberg

“Lo sappiamo che non è un compleanno a tutto tondo ma ci siamo dette perché non festeggiare? Ogni occasione va colta al volo”- dice Silvana Ellera che insieme a Daniela Mutti gestisce l’edicola Gutenberg di Via Calabria 20 a Cinisello. Quattro anni compiuti oggi da che decisero di avviare l’attività. A parte la classica inaugurazione molto partecipata dagli abitanti dei quartieri limitrofi Brollo, Casati e Crocetta, causa Covid, non ci furono molte altre occasioni di riunire la comunità. Oggi hanno deciso quindi di festeggiare in modo “dolce” preparando dei simpatici biscotti con l’immagine di Gutenberg (che fu ispiratore del nome del negozio) per tutti quelli che si recheranno in edicola.  

Una scelta coraggiosa quella di aprire il negozio di giornali se si considera la crisi dell’editoria che però non ha spaventato le due amiche e le rispettive famiglie i cui componenti si alternano con passione nelle attività di ogni giorno. Non solo vendita di quotidiani – “che ormai purtroppo sono in pochissimi a leggere” – sottolinea con rammarico Silvana – anzi, molte altre le iniziative intraprese che danno soddisfazione. Vendita di libri con un’attenzione particolare al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza; vendita di materiale scolastico, con prezzi peraltro molto competitivi grazie a collaborazioni avviate con diversi fornitori; servizio di ricarica telefonica, servizio di pagamento  MAV, RAV, multe, bollettini postali; servizio di arrotino, sicuro ed efficace, con ritiro dei coltelli in negozio che vengono spediti a Roma in totale sicurezza insieme ai giornali, lavorati e rimandati dopo qualche giorno in edicola insieme ai giornali dove si torna a ritirarli; servizio di ritiro libri usati in collaborazione con Il Libraccio col quale si possono anche riordinare le riviste arretrate, senza alcun sovrapprezzo; spedizione pacchi tramite  SDA che grazie agli accordi presi come servizio di corrieri offrono prezzi agevolati.

“Abbiamo anche cercato di migliorare il servizio per ordinare i libri di testo scolastici”, spiega Silvana. Il Quartiere ospita infatti molte famiglie straniere che in tanti casi conoscono poco la lingua italiana, si è quindi pensato di creare dei moduli appositi tradotti in quattro lingue (arabo, francese, inglese, italiano) in cui è spiegata tutta la procedura legata all’ordinazione dei libri supportando così l’utente nella sua comprensione.

Un’attività, quella di Gutenberg molto apprezzata e amata dagli abitanti. Le due gestrici infatti insieme a familiari e a cari amici che si sono resi disponibili, durante il lockdown si sono dimostrate persone generose e attente ai bisogni della comunità. Portavano giornali a domicilio, si recavano in posta sopportando interminabili code per pagare i bollettini postali degli anziani del quartiere che vivevano soli per i quali avevano anche organizzato una rete con consegna di frutta e verdura a casa.

L’edicola è un riferimento fondamentale per chi passa anche solo per salutare o per fare una chiacchierata. “Era il nostro scopo principale quello di essere presenti in quartiere-sottolinea Silvana- non solo fisicamente ma fattivamente. Se tiriamo un bilancio di questo breve ma intenso periodo dove il Covid che ha cambiato la nostra vita e in cui ci si è dovuti adattare alle esigenze, la soddisfazione è altissima. La stanchezza a volte si fa sentire ma la gioia di essere utili, soprattutto agli anziani è grande”.

Silvana e Daniela vi aspettano e anche i loro biscotti.

Stefania Vezzani

Collaboro col giornale dal 2013. La mia indole, allegra e cordiale, mi aiuta ad affrontare la vita con ottimismo.

Articolo precedente

Anche il MuFoCo nella campagna elettorale e ora si impegna pure il ministro

Articolo successivo

Giochi rotti e abbandono, l’altra faccia di Cinisello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *