4 Dicembre 2023

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Giochi rotti e abbandono, l’altra faccia di Cinisello

Sono giorni frenetici nell’attività della giunta di centrodestra per mostrare i risultati raggiunti a Cinisello Balsamo. Si vota il 14 e 15 maggio e il sindaco Ghilardi punta alla riconferma al primo turno. E posta sui social a raffica foto di lavori stradali, rotonde rifinite e aiuole fiorite. Tuttavia non tutta la città si presenta all’appuntamento elettorale in buono stato. Spuntano, e sono molti, gli angoli lasciati all’incuria e all’abbandono.

Come sottolinea Valerio Moccia, uno dei candidati del PD al consiglio comunale, pubblicando alcune fotografie di un’area giochi che sembra completamente dimenticata dall’amministrazione. Siamo nel parchetto tra via Togliatti e via Verga, non lontano dal centro cittadino.

“Da anni quel parchetto è in uno stato pietoso. L’unica parte utilizzata (poco) rimane una piccola area cani fatta installare dalla giunta precedente. Giochi rotti, erba non tagliata, panchine limitrofe distrutte. Di tutto questo l’attuale giunta si è totalmente disinteressata. Non basta mettere in ordine negli ultimi mesi di mandato solo l’area giochi in Villa Ghirlanda e tagliare l’erba in fretta e furia nelle ultime due settimane prima del voto. Ci sono intere aree alla periferia della città che aspettano risposte da anni”, afferma Moccia.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

L’edicola che resiste alla crisi, anche coi biscotti di Gutenberg

Articolo successivo

A Cinisello di parla di solidarietà con la Civil Week

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *