22 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Cultura e spettacolo: gli eventi di maggio nel Nord Milano

Il mese che si apre con la Festa dei Lavoratori offre numerose iniziative culturali e di intrattenimento.

A Cinisello Balsamo UniAbita e la Filarmonica Paganelli offrono proprio in occasione della ricorrenza appena citata il Concerto del 1° Maggio a Villa Casati Stampa alle ore 17.00. Per l’edizione primaverile di Ville Aperte 2023 numerosi sono gli appuntamenti per riscoprire gli edifici storici di Villa Ghirlanda Silva e Villa Casati Stampa. Il Cineteatro Pax propone una ricca programmazione di film nei weekend e l’originale rassegna “Tea Pax” con la proiezione dei film Una mamma vs G.W. Bush di Andreas Dresen (martedì 2) e Profeti di Alessio Cremonini (martedì 9). Mercoledì 3 presso l’auditorium de Il Pertini per il ciclo Parole d’autore si presenta la pubblicazione curata dal fotografo Gianni Rizzotti Oru nostru – La mia Sardegna, un racconto per immagini di quest’isola, delle sue tradizioni e della sua cultura. Sempre presso Il Pertini vanno in scena gli spettacoli teatrali Un diavolo per marito di C.A.O.S. (venerdì 5), Ho una figlia bellissima di Teatro… e oltre (venerdì 19) e Fantocci di Argonauti GTR (giovedì 25). Al Museo di Fotografia Contemporanea si potranno ammirare le mostre The Memory of the Air di Alessandro Laita e Chiaralice Rizzi a cura di Gabi Scardi e Testimonianza autentica di una situazione spontanea. Ernesto Fantozzi fotografie 1958-2018 a cura di Carlo Cavicchio, Maddalena Cerletti e Sabina Colombo.

A Sesto San Giovanni il Cinema Rondinella prosegue il Cinefestival con Tutta la bellezza e il dolore di Laura Poitras (martedì 2), Babylon di Damien Chazelle (lunedì 8), Everything Everywhere All at Once di Daniel Kwan e Daniel Scheinert (lunedì 15), Un bel mattino di Mia Hansen-Løve (lunedì 22) e The whale di Darren Aronofsky (lunedì 29). Per la serie La grande arte si proietta Borromini e Bernini – Sfida alla perfezione di Giovanni Troilo (martedì 16 e venerdì 19), mentre la rassegna Il cinema ritrovato offre Toro scatenato di Martin Scorsese (giovedì 11) e Le Margheritine (Daisies) di Vera Chytilova (martedì 23 e venerdì 26). Numerosi, inoltre, sono i titoli in calendario per i Pomeriggi al cinema tutti i lunedì e mercoledì alle 15.30. Per la rassegna Libri in Villa presso Villa Mylius domenica 5 maggio è previsto l’incontro Frammenti di Universo con Antonello Petriccione e Claudio Morganti, autori di Meteoriti. Frammenti di Universo, e Monica Testi, autrice di Una magica domenica a casa Pascoli, mentre martedì 16 Anna Briganti presenta il suo nuovo volume Gae Aulenti, riflessioni e pensieri sull’architetto geniale.

A Cologno Monzese sabato 6 e domenica 7 arriva Sbam! Fumetti a Cologno, un’interessantissima manifestazione per incontrare grandi fumettisti, vederli all’opera dal vivo e partecipare a workshop gratuiti di disegno di fumetto e di manga organizzati dalla Biblioteca Civica. Venerdì 11 andrà in scena Artisti in vetrina – 11° concorso di corti teatrali a Villa Citterio, mentre sabato 27 la Biblioteca Civica organizza  una visita guidata alla mostra di Bill Viola, maestro della videoarte, presso Palazzo Reale a Milano. Sempre varia e attraente è la programmazione del Cineteatro Peppino Impastato con diversi successi del grande schermo: Il sol dell’avvenire di Nanni Moretti, Scordato di Rocco Papaleo, Mia di Ivano De Matteo, Mon crime – La colpevole sono io di François Ozon, Mixed by Erry di Sidney Sibilia e il film d’animazione Super Mario Bros. di Aaron Horvath e Michael Jelenic.

A Bresso è allestita fino al 7 maggio la mostra I me’ Navili (e un cicinin de Bress) di Ezio Sbrizzi, mentre lunedì 8 alle 20.30 presso lo spazio Oxy.gen si svolge un interessante incontro dal titolo Genitori allo specchio – Riflessi e prospettive tra vicinanze e differenze con l’intervento della Dott.ssa Irene Auletta. Da segnalare è anche la seconda edizione de Il BookClub delle Donne all’interno del progetto “Mai Dire Sola” con la lettura del libro Donne che comprano fiori di Vanessa Montfort su iniziativa del Comune in collaborazione con la Sartoria Letteraria Libreria Bresso.

A Cusano Milanino sabato 13 in piazzale Gramsci va in scena la tradizionale Primavera in Festa con l’allestimento di un villaggio western e l’offerta di giochi, intrattenimento e animazione per tutte le età. Nella stessa giornata si apre la Mostra fotografica dei soci e corsisti 2023 a cura del locale Gruppo Fotoamatori, mentre per gli spettacoli sono da seguire la programmazione del Cinema Teatro San Giovanni Bosco e del Teatro Giovanni XXIII. Prosegue la IX edizione della rassegna musicale I Sabati del Santuario a cura del pianista Ivano Palma. La stagione 2022-2023 prevede una serie di serate, tutte a ingresso libero, in programma il sabato alle ore 21.00 presso il Santuario Madonna della Cintura in Piazza XXV Aprile. Il 20 maggio saranno eseguite la Sonata K331 di Wolfgang Amadeus Mozart e la Sonata Op. 110 di Ludwig van Beethoven. Per la serie I Mercoledì della Salute sono previsti gli incontri “Curarsi con l’osteopatia e la fisioterapia: Metodo Solère” (17 maggio) e “L’alimentazione e la tiroide” (24 maggio).

A Paderno Dugnano per la rassegna Intervallo – Presagi e Nostalgie prosegue l’ascolto di alcuni capolavori musicali guidati da Francesco Metrangolo: martedì 2 è la volta delle Sinfonie n. 7 e 8 di Anton Bruckner, mentre martedì 16 si analizzeranno le Sinfonie n. 3 e 9 di Gustav Mahler. A partire da sabato 6, in occasione della Giornata Internazionale della Famiglia del 15 maggio, è in programma una ricca serie di appuntamenti dal titolo Be Family per grandi e piccini. Mercoledì 17 è la volta di Passengers, il gruppo di lettura rivolto ai ragazzi dai 14 ai 16 anni, e proseguono anche le iniziative per gli adulti con Finché il caffè è caldo e Parole Rampanti rispettivamente il lunedì mattina alle 10.00 e il martedì sera alle 20.45 in alcune date qui consultabili. Per gli amanti del grande schermo sono offerti film di rilievo e ultime visioni nell’ampia programmazione del centro Le Giraffe e della Cineteca Milano Metropolis.

La musica è per l’anima quello che la ginnastica è per il corpo. (Platone)

Emanuele Lavizzari

Dopo un titolo accademico in Lingue e Letterature Straniere ha lavorato in ambito turistico-alberghiero tra Spagna, Italia e Germania. In seguito a un master universitario in ideazione e produzione audiovisiva approda al giornalismo. Ha collaborato con alcune testate locali in Lombardia, prima di giungere all’Associazione Italiana Sommelier Editore, dove attualmente è responsabile del coordinamento redazionale e direttore editoriale della rivista “Vitae”. Ama l’impressionismo musicale, la poesia simbolista e le contaminazioni fra generi nella musica e nella letteratura. Passa agevolmente da una tastiera di pc a quella di un pianoforte, anche se tra i due preferisce decisamente il secondo. Questo è il motivo per cui si è dedicato a ulteriori studi e ha conseguito una laurea magistrale in Scienze della Musica con una tesi sul compositore spagnolo Manuel de Falla. Suoi grandi interessi sono anche l’atletica leggera e la televisione. Ha corso tanti chilometri in pista, su strada e su percorsi campestri e non si è ancora stancato di farlo.

Articolo precedente

Bella Ciao e tanti sorrisi, Ghezzi raduna gli alleati per vincere

Articolo successivo

La Serenissima vola in II Categoria

Un commento

  • Ville aperte : Ghirlanda Silva e villa Casati mentre Villa Breme gioielllo neoclassico milanese chiusa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *