24 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

40 anni da infermiera, la capolista PD: “Mi prendo cura di Cinisello”

Paola Gobbi, 58 anni, quattro figli, da sempre infermiera (quest’anno festeggia 40 anni di professione) è una delle undici candidate del Partito Democratico alle prossime elezioni amministrative a Cinisello Balsamo, capolista insieme a Marco Tarantola. Cinisellese dal 1989 e residente  nel  quartiere Balsamo, è  iscritta al PD cittadino da 5 anni e ricopre il ruolo di referente del Tavolo sanità; fa parte del Coordinamento e della Segreteria. E’ attiva anche nel Dipartimento di Salute metropolitano del PD.

In questi anni, complice anche la pandemia e i problemi (sanitari, sociali, economici) che ha causato nelle nostre vite, Paola si è occupata di diverse tematiche socio sanitarie cittadine: la carenza dei medici di base e dell’assistenza territoriale in generale; la proposta di incremento dell’assistenza domiciliare per le persone Covid, la necessità di ripristinare i servizi di primo livello nel consultorio del quartiere Sant’Eusebio, gli effetti dell’applicazione della riforma socio sanitaria regionale, l’integrazione dei servizi sociali comunali con quelli di Asst e Ats.

E’ proprio quest’ultimo tema ad essere particolarmente presente nell’agenda personale di Paola. “Il mio impegno come consigliera comunale, se verrò eletta, sarà quello di non lasciare indietro nessuno in Città, in particolare anziani e fragili, proponendo più assistenza al domicilio e aiuto alle famiglie per scelta e regolarizzazione delle assistenti familiari, potenziamento dei servizi nelle periferie, punti informativi per orientare i cittadini nella rete dell’offerta socio sanitaria e nell’accesso alle misure regionali. Mi impegno anche a far stare bene tutti: dalla rimozione delle barriere architettoniche e culturali alla promozione dei corretti stili di vita a iniziare dalle scuole, all’implementazione del testamento biologico. La mia Cinisello del futuro è una comunità attenta alle persone con demenza, una città cardio protetta e amica delle biciclette”.

Stefania Vezzani

Vivo a Cinisello da sempre e mi ritengo una persona fortunata: ho avuto nonni speciali e ho genitori affettuosi. Mi hanno resa forte, ottimista, mi hanno insegnato che nella vita se hai qualcosa lo devi condividere. Da qui il mio forte bisogno di rendermi utile. Vivo con questa filosofia:  "Chiediti se ciò che fai agli altri, ti farebbe del male se a riceverlo fossi tu". Collaboro col giornale dal 2013, mamma di tre figli, felicemente sposata, ritengo un dono l'amicizia, sono allegra, amo leggere, scrivere, cucinare, camminare, adoro stare all'aria aperta.

Articolo precedente

Addio a Vincenzo, storico benzinaio di via Lincoln

Articolo successivo

Manifesti elettorali abusivi, qualcuno resiste e scoppia la polemica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *