24 Giugno 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

21 incontri in 4 settimane. Il tour elettorale che ora si ricorda delle periferie

Sono 21 gli appuntamenti in quattro settimane di campagna elettorale. Il sindaco Giacomo Ghilardi sarà poco in ufficio e molto in giro per la città nei prossimi giorni, d’altra parte il voto di maggio si avvicina a grandi falcate e vanno convinti i molti indecisi. Il primo cittadino sarà in ogni quartiere della città dove non mancano i problemi e dove potrebbe anche incontrare qualche voce di dissenso al suo operato.

Basti pensare alla Crocetta, dove c’è fermento per via del probabile e molto contestato abbattimento della scuola Anna Frank. O a Sant’Eusebio dove sembra che i problemi di sicurezza non siano stati per nulla risolti, visti i recenti episodi di cronaca come la bomba carta contro la saracinesca di un bar o l’ultimo episodio di un incendio ad un motorino.

In ogni caso la campagna elettorale è davvero entrata nel vivo. Ghilardi inizia lunedì 17 aprile con il suo tour che toccherà Bellaria, Crocetta, Campo dei Fiori, il Centro, Costa, Sant’Eusebio, Borgo Misto, Balsamo, Villa Rachele, Brollo, Matteotti, Casati, Robecco, Casignolo, Cornaggia, Bettola.

“Ho iniziato cinque anni fa la mia campagna elettorale con le persone e in mezzo a loro sono stato in questi cinque anni di lavoro al servizio della nostra città. Un’attività che ho svolto fondando il mio operare sul dialogo, sull’ascolto di ogni singola voce, sulle necessità, quelle grandi e quelle che sembrano piccole, ma che sono importanti per chi le vive. Da qui ripartiamo, dalla gente e con la gente, perché solo insieme si realizzano i grandi progetti” dichiara il sindaco Giacomo Ghilardi.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Vittorio Trezzi e l’eredità politica che resiste ancora oggi

Articolo successivo

25 Aprile, il ricco programma di eventi di ANPI a Cinisello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *