17 Luglio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Mastromatteo rompe con Ghilardi e si mette in proprio

Roberto Mastromatteo, 46 anni (al centro nella foto) si candida a sindaco con “Civica Nostra Città”. Egli vanta esperienze in amministrazione di aziende pubbliche, in particolare nel settore delle farmacie, con incarichi che sono giunti fino a ricoprire un ruolo nella Giunta Nazionale Assofarm e nel direttivo europeo delle farmacie sociali a Bruxelles. Politicamente impegnato nel campo moderato, è stato segretario dell’UDC di Monza all’epoca di Marco Follini.

Perché ha deciso di candidarsi dopo aver appoggiato Ghilardi nelle passate elezioni?

“La candidatura a Sindaco nasce nell’aprile 2021 quando La Nostra Città ha deciso di prendere le distanze dall’attuale amministrazione perché più impegnata a darsi visibilità che a portare a compimento il programma del 2018”.

Cosa non vi ha soddisfatto nell’operato della giunta di destra?

“Con i candidati della “Civica La Nostra Città” mettiamo a disposizione genuinità e competenze da contrapporre ad una condotta politica e amministrativa fatta di apparenze, riteniamo che i Cittadini hanno bisogno di Amministratori in grado di fare otto dieci cose per migliorare i servizi e la qualità della vita e non di Politici che confondono l’amministrare con il Grande Fratello. Il nostro programma è mirato alle reali esigenze, in particolare pulizia, parcheggi, viabilità, sicurezza e servizi nelle periferie in un quadro di sostenibilità economica e senza promesse roboanti da marinaio”

Siete convinti di ottenere risultati e consensi importanti?

“Ci poniamo come alternativa a chi ha amministrato Cinisello Balsamo negli ultimi 10 anni in quanto per ragioni diverse non hanno saputo rispondere al richiamo di una comunità che pretende attenzione a necessità reali e non opere dispendiose accompagnate da continui fotoreportage per rispondere alla fame di visibilità”.

Il sindaco uscente è convinto di vincere a mani basse, lanciando messaggi sibillini.

“Ci dissociamo dai toni usati durante la conferenza stampa del Sindaco, in quanto riteniamo che indicare come parassiti chi di fatto la pensa diversamente mette in luce i limiti di uno stile poco compatibile con chi al contrario dovrebbe sempre dichiararsi il Sindaco di tutti anche di chi non la pensa come lui”

In caso di ballottaggio quali sarebbero le vostre scelte?

“Sul tema, per quanto ci riguarda gli eventuali apparentamenti si fanno o non si fanno solo sulla base di un programma condiviso, di certo non si preannunciano”

Ivano Bison

Articolo precedente

Remo, l’angelo con zappa e badile che sistema (gratis) i marciapiedi

Articolo successivo

Il PD riparte dai giovani per riconquistare Cinisello

Un commento

  • Ottimo articolo.
    Mastromatteo è molto competente ed è la ragione per cui e’ il candidato dell’unica lista civica non inquadrata in coalizioni gigantesche.
    Speriamo che i cittadini capiscano che votare La Nostra Città- Sviluppo e Solidarietà equivale a votare per loro stessi.
    il programma è basato su interviste in cui è stato chiesto di esprimere le necessità basilari della città.
    Perché la salute di Cinisello è un bene comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *