19 Aprile 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Cultura e spettacolo: gli eventi di aprile nel Nord Milano

Numerose le proposte e le iniziative culturali nel mese che si apre. Ce n’è davvero per tutti!

A Cinisello Balsamo a Villa Ghirlanda fino al 23 aprile si può visitare Silenzio Metafisico, una mostra dedicata al celebre artista Giorgio de Chirico, uno dei principali maestri del Novecento. Nella programmazione del Cineteatro Pax sono previsti lo spettacolo Sogni dei Legnanesi (giovedì 13), il musical This is me con la compagnia del Borgo (venerdì 14) e l’originale rassegna “Tea Pax” con la proiezione dei film Chiara di Susanna Nicchiarelli (martedì 11) e Omicidio nel West End di Tom George (martedì 18). Giovedì 13 presso Il Pertini per il ciclo Parole d’autore si presenta la raccolta curata da Marco Bertollini con otto racconti di giovani del Centro Formofficina, mentre sabato 15 si inaugura la mostra La brigata ebraica in Italia per conoscere la storia di questo particolare corpo militare. Nella stessa biblioteca venerdì 28 si svolge la serata dal titolo Guardare nella storia dell’Universo: il James Webb Space Telescope a cura di Sergio Brighel del Gruppo Astrofili cittadino. Al Museo di Fotografia Contemporanea si potranno ammirare ancora le mostre Paesaggio dopo paesaggio fino al 2 aprile e Testimonianza autentica di una situazione spontanea. Ernesto Fantozzi fotografie 1958-2018 fino a domenica 16, mentre nella giornata di sabato 15 è previsto l’evento La bella illusione, la bella verità, una coinvolgente iniziativa di fotografia danza e musica in Villa Ghirlanda.

A Sesto San Giovanni il Cinema Rondinella prosegue il Cinefestival con The Fabelsmann di Steven Spielberg (lunedì 3), Godland di Hylnur Palmason (martedì 11), The quiet girl di Colm Bairead (lunedì 17) e Holy spider di Ali Abbasi (lunedì 24). Per la serie La grande arte si proietta Perugino – Rinascimento Immortale (martedì 4 e venerdì 7), mentre la rassegna Il cinema ritrovato offre il film El di Luis Buñuel (giovedì 6 e martedì 11). Un cinema per amico si rivolge ai più piccoli ogni sabato con una ricca programmazione e altrettanto numerosi sono i titoli in calendario per i Pomeriggi al cinema tutti i lunedì e mercoledì alle 15.30. Sabato 1° aprile il Teatro degli orbitanti propone La casa di Bernarda Alba, liberamente tratto dall’opera di Federico García Lorca, presso il Salone Pozzi dell’Oratorio San Luigi in piazza Petazzi, organizzato dall’associazione Karama, il cui ricavato sarà devoluto ai campi profughi Sahrawi. Per la rassegna Libri in Villa presso Villa Mylius giovedì 13 si presenta Non dimenticate il desiderio – L’eredità di don Anas: dialoghi sul matrimonio e sabato 15 il volume per bambini Il viaggio della Signora Moneta.

A Cologno Monzese il Movimento Artistico Spirale di Luce, con la collaborazione dell’Associazione Culturale Agire in Comune e Unimeier, presenta la mostra Il Colore Blu – Progetto sull’autismo presso Villa Casati, esposta fino al 2 aprile, un’iniziativa dall’alto valore sociale per riflettere su questo disturbo del neurosviluppo . Per la serie Eureka! Fumetti in Biblioteka sabato 1° aprile si svolge il coinvolgente incontro Il mondo di Diabolik: origini, retroscena, curiosità. I giovani artisti Claire Gaffa ed Edgar Noé Vannelli propongono una mostra d’arte con al centro la persona, il suo potenziale ma anche le sue fragilità, reinterpretate come sinonimo di unicità, dal titolo L’imperfezione della perfezione, allestita presso Villa Casati dal 15 al 22 aprile. Sempre avvincente è la programmazione del Cineteatro Peppino Impastato con diversi successi del grande schermo: L’ultima notte di amore di Andrea Di Stefano, Stranizza d’amuri di Giuseppe Fiorello, The Whale di Darren Aronofsky, Il ritorno di Casanova di Gabriele Salvatores e il film d’animazione Mummie – A spasso nel tempo di Juan Jesús García Galocha.

A Bresso il Cinema Teatro San Giuseppe presenta i seguenti film: L’ultima notte di amore di Andrea Di Stefano (sabato 1 e domenica 2), La fiera delle illusioni di Guillermo Del Toro (giovedì 13) e La stranezza di Roberto Andò (giovedì 20). Sabato 1° aprile per la serie Il sabato all’Artemisia viene presentato il libro Il cuore non dimentica il dolore di Cristina Missaglia, mentre domenica 2 è previsto un evento di sensibilizzazione in occasione della Giornata Mondiale per la consapevolezza sull’autismo presso il Parco Rivolta. Lunedì 3 si dà spazio a una serata di approfondimento dal titolo Il coraggio di educare a cura del Dott. Daniele Novara e fino a sabato 8 è possibile visitare la mostra Pinocchio a Bresso a cura di Anna Romanini. Martedì 11 presso lo spazio Oxy.gen si svolge un interessante dibattito dal titolo La sorpresa dell’accoglienza: una storia da costruire insieme, a cura del Servizio Tutela Minori del locale Comune con le testimonianze di famiglie affidatarie che racconteranno la propria esperienza.

A Cusano Milanino sabato 1° aprile si svolge Ti presento… Incontro con l’autore con l’intervento di Alessandra Beni e il suo romanzo Il silenzio raggiunse questa tavola. Per la serie I Mercoledì della Salute sono previsti gli incontri “Cardiologia e cardiochirurgia nello scompenso cardiaco” (5 aprile) e “Le protesi dell’anca e del ginocchio” (19 aprile). Con Jazz nel Milanino – Spring Edition giovedì 20 si propongono i grandi standard del genere con il Francesco Manzoni Form Quartet. Prosegue la IX edizione della rassegna musicale I Sabati del Santuario a cura del pianista Ivano Palma. La stagione 2022-2023 prevede una serie di serate, tutte a ingresso libero, in programma il sabato alle ore 21.00 presso il Santuario Madonna della Cintura in Piazza XXV Aprile. Il 22 aprile saranno eseguiti gli Studi Op. 10 e lo Scherzo Op. 31 di Fryderyk Chopin. Sabato 29 aprile la sezione ANPI “Giuseppe Chiesa” presenta il libro Una famiglia, una storia nell’ambito delle iniziative per la Festa della Liberazione.

A Cormano presso la Biblioteca Civica Paolo Volonté sabato 1° aprile è previsto l’Open Day del Laboratorio di Acquerello e Collage a cura dell’Associazione CreAzione Donne. Il corso avrà un taglio laboratoriale e creativo. I partecipanti potranno sperimentare le differenti tecniche artistiche dell’acquerello e del collage. Si approfondiranno gli aspetti legati all’uso dei colori e della loro armonia. Il corso si svolgerà in biblioteca e sarà distribuito su sei giorni per complessive dodici ore, iI martedì sera dalle ore 20.30 alle ore 22.30, con cadenza settimanale, nelle seguenti date: 2, 9, 16, 23 e 30 maggio. Sempre il 1° aprile si svolge l’incontro con l’autore Felice Candi per presentare al pubblico le sue due raccolte poetiche “Oltre l’immenso” e “Su le ali del vento” con l’intervento di Mauro Pomati come moderatore e la possibilità di ammirare le opere artistiche di Emanuela Faraoni, esposte in sala e in dialogo con le poesie.

A Paderno Dugnano martedì 4 aprile è organizzato l’ascolto del Requiem di Giuseppe Verdi, capolavoro composto per la morte di Alessandro Manzoni, a cura di Francesco Metrangolo. Mercoledì 19 è in programma Passengers, il gruppo di lettura rivolto ai ragazzi dai 14 ai 16 anni, e proseguono anche le iniziative rivolte agli adulti con Finché il caffè è caldo e Parole Rampanti rispettivamente il lunedì mattina alle 10.00 e il martedì sera alle 20.45 in alcune date qui consultabili. Per la rassegna Uno nessuno centomila, indagini confidenziali tra autrici e autori, lettrici e lettori alla ricerca dei molteplici significati che scorrono tra le parole, venerdì 28 interviene Benedetta Tobagi con la sua toccante opera La Resistenza delle donne. Proiezioni di grande interesse e ultime visioni sono sempre in programma al centro Le Giraffe e alla Cineteca Milano Metropolis.

Viva la primavera / che viaggia liberamente / di frontiera in frontiera / senza passaporto, / con un seguito di primule, / mughetti e ciclamini / che attraversando i confini / cambiano nome come / passeggeri clandestini. / Tutti i fiori del mondo son fratelli. (“Viva la libertà” di Gianni Rodari)

Emanuele Lavizzari

Dopo un titolo accademico in Lingue e Letterature Straniere ha lavorato in ambito turistico-alberghiero tra Spagna, Italia e Germania. In seguito a un master universitario in ideazione e produzione audiovisiva approda al giornalismo. Ha collaborato con alcune testate locali in Lombardia, prima di giungere all’Associazione Italiana Sommelier Editore, dove attualmente è responsabile del coordinamento redazionale e direttore editoriale della rivista “Vitae”. Ama l’impressionismo musicale, la poesia simbolista e le contaminazioni fra generi nella musica e nella letteratura. Passa agevolmente da una tastiera di pc a quella di un pianoforte, anche se tra i due preferisce decisamente il secondo. Questo è il motivo per cui si è dedicato a ulteriori studi e ha conseguito una laurea magistrale in Scienze della Musica con una tesi sul compositore spagnolo Manuel de Falla. Suoi grandi interessi sono anche l’atletica leggera e la televisione. Ha corso tanti chilometri in pista, su strada e su percorsi campestri e non si è ancora stancato di farlo.

Articolo precedente

Palazzo Omodei, quel buco nero nel cuore di Cusano Milanino

Articolo successivo

E al fotofinish arriva anche il padel in città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *