29 Febbraio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

“Nuove aree gioco in città”. Ma alcune zone restano escluse

“Stiamo mettendo a nuovo i giochi dei nostri parchi. Molti dei vecchi giochi sono stati sostituiti con nuovi, sicuri e decorosi”. Sono le parole del sindaco Giacomo Ghilardi in un post sui social, dove vengono anche pubblicate le foto di alcuni nuovi giochi appena installati.  Sarà l’aria di campagna elettorale per il voto amministrativo di maggio ma non passa giorno che il sindaco non segnali qualche nuovo lavoro, dalle piste ciclabili, all’illuminazione pubblica.

La sensazione di molti è che la sistemazione delle aree gioco sia solo parziale e che sarebbe potuta partire prima, nei cinque anni di amministrazione appena trascorsi. E sono molti i commenti apparsi sotto il post del sindaco che richiamano ad alcune situazioni di degrado nelle aree periferiche di Cinisello Balsamo. A Campo dei Fiori, scrive un cittadino, i giochi sono fuori uso. Così anche in zona Iperal, ai confini con Sesto San Giovanni, dove i giochi sono gli stessi di 30 anni fa, afferma un’altra residente.

“I nostri bambini meritano il meglio e vogliamo offrire loro un ambiente di gioco sicuro e piacevole. Cerchiamo di averne cura tutti insieme”, scrive il sindaco. Ma il piano per restituire bellezza e gioco sicuro in ogni parchetto della città non sembra ancora compiuto. E mancano poche settimane al voto.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Mappe sensoriali in Villa Ghirlanda grazie ai Lions

Articolo successivo

“Giù le mani nel parco del Fornasè”. Domenica il sit-in di protesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *