25 Maggio 2024

Il giornale di Cinisello Balsamo e Nord Milano

Sant’Eusebio, si cerca il rilancio. Associazioni e residenti in assemblea

di Daniela Mezzela

Quali sono le normative vigenti che regolano il rapporto tra Pubbliche Amministrazioni ed organizzazioni del Terzo Settore nella programmazione e progettazione dei servizi territoriali? In quali ambiti per legge è permessa un’amministrazione condivisa? Sono solo alcuni dei temi che saranno affrontati nel seminario pubblico “IO NON POSSO. NOI POSSIAMO. Co-programmare, co-progettare: partecipazione e buone prassi per un’Amministrazione del territorio condivisa”, che si terrà presso lo Spazio Agorà in via Morandi 10, sabato 25 marzo dalle 09 alle 13.

L’evento è promosso dal Coordinamento delle Associazioni del Quartiere Sant’Eusebio, che si è costituito nel 2018 con l’obiettivo di migliorare la vita del quartiere. Il Coordinamento, in questi anni, ha chiesto più volte all’Amministrazione Comunale e agli altri soggetti istituzionali di avviare e costruire insieme percorsi condivisi, che rispondessero alle esigenze e ai bisogni del quartiere. Una richiesta che ha però riscontrato diverse difficoltà. Da qui nasce l’esigenza dell’incontro pubblico: “L’intenzione del seminario è approfondire le normative vigenti, che pongono, alla base della programmazione e progettazione dei servizi nei territori, l’imprescindibile necessità di analisi e confronto fra le Pubbliche Amministrazioni e le associazioni e organizzazioni del Terzo Settore”, racconta Rosa Falco, in rappresentanza del
Coordinamento.

“Saranno presentate anche esperienze concrete di sinergie e lavoro comune, pur nei diversi ruoli e responsabilità, finalizzate a tutelare e promuovere il benessere comune e la qualità della vita dei territori e dei loro cittadini”. Parteciperanno al tavolo Francesco Aurisicchio del Centro Servizi per il Volontariato di Milano; il professor Ivan Vitali della Scuola di Economia Civile; Virginio Brivio della Direzione generale di
Fondazione Sacra Famiglia.

Sono stati inoltre invitati al tavolo ATS, ASST e Fondazione Comunitaria Nord Milano. L’evento, organizzato in collaborazione con Fondazione Auprema, Parrocchia Sant’Eusebio e San Giuseppe, Centro Culturale San Paolo, è gratuito e aperto alla cittadinanza; sono state invitate tutte le associazioni del territorio, i Sindaci dei Comuni dell’Ambito di Cinisello Balsamo e le rispettive giunte. Per avere più informazioni e confermare la propria partecipazione è possibile scrivere all’email . Al seminario seguirà, nel pomeriggio, la festa di quartiere con passeggiate nel parco GuBrìa, gimkana con la bici, clowneria, musica e laboratori per bambini.

Redazione "La Città"

Articolo precedente

Caro affitti, la mano tesa di UniAbita: “Pronti a gestire immobili a Milano”

Articolo successivo

“Giù le mani dal parco”, il quartiere si ribella e nasce un comitato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *